Fassino: controllo di routine, sempre rispettato norme e leggi

L’ex sindaco Piero Fassino e l’ex assessore al Bilancio, Gianguido Passoni, hanno rilasciato una nota relativamente alla notizia diffusa questa mattina del controllo della Corte dei Conti sui bilanci del Comune di Torino nel 2015.

Secondo Fassino e Passoni la loro giunta “ha applicato nel rispetto di norme e leggi l’introduzione delle novità portate dall’armonizzazione contabile, compresa la complessa procedura di riaccertamento straordinario dei residui”.

Nella nota si legge anche che “l’istruttoria avviata dalla Corte dei Conti è un controllo di routine”.

Fassino bacchetta poi la sindaca Apppendino per aver colto la palla al balzo con lo scopo di preparare il bilancio 2017: “Le modalità e le tempistiche delle polemiche sui conti confermano la volontà di confondere la città e la sua maggioranza sull’ormai incolmabile distanza tra le promesse di campagna elettorale e la realtà del governare, come dimostrato dalla recente scelta di utilizzo degli oneri di urbanizzazione per finanziare la parte corrente”.



In questo articolo: