Condannato a 4 mesi per violazione di domicilio Davide Falcioni, il giornalista che entrò con i NoTav alla Geovalsusa

Si è concluso con la condanna a 4 mesi per Davide Falcioni il processo che lo vedeva imputato (con altri 19) per violazione di domicilio. Falcioni, giornalista di Fanpage, era nel novembre 2012 al seguito del movimento NoTav in Valsusa, stava seguendo gli eventi per Agoravox.

In quella settimana al seguito della protesta seguì gli attivisti anche durante l’occupazione della ditta Geovalsusa e in seguito andò in tribunale come testimone per la difesa. La sua deposizione venne però interrotta e gli venne comunicato che sarebbe passato da testiomne ad indagato. Venne poi rinviato a giudizio ed ora è arrivata la condanna che solleva più di un quesito su quale spazio di movimento abbiano i cronisti nel seguire gli eventi che intendono raccontare ai lettori.

Secondo l’accusa Falcioni avrebbe dovuto aspettare fuori e poi chiedere cosa era successo dentro.



In questo articolo: