Moncalieri, Hanno fatto fallire l’azienda comprando sculture, dipinti e appartamenti di lusso

Si tratta della Bienne Industria Verniciature srl di via Cruto 2 a Moncalieri, l’azienda che è fallita nel 2016, lasciando a casa 170 dipendenti.

Adesso la Guardia di Finanza di Torino ha portato a termine un’indagine che ha rivelato come i soldi dell’impresa venivano utilizzati per acquistare sculture, dipinti di grande valore e appartamenti di lusso a Torino e in Costa Azzurra. Sono state denunciate nove persone a vario titolo per bancarotta fraudolenta, dissipazione del patrimonio societario, distrazione di beni aziendali, sistematiche omissioni di versamenti fiscali e contributivi.

Le indagini delle fiamme gialle, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno portato alla luce come gli amministratori della società, leader per anni nel settore della verniciatura, hanno sottratto ingenti somme di denaro dal patrimonio aziendale, soldi che almeno in parte sarebbero stati destinati alla copertura del debito accumulato. Gli amministratori invece, una coppia di sessantenni, avevano impiegato i soldi nell’acquisto di sculture, preziosi dipinti e appartamenti di lusso. Sono accusati di aver provocato un buco di 24 milioni di euro, evadendo il fisco per altri due milioni.

Oltre ai coniugi sono stati denunciati sette amministratori legali coinvolti negli affari fraudolenti.