Celebrati i 20 anni di I3P, Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino

I3P, Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino ha festeggiato i suoi primi vent’anni e tracciato il bilancio aggiornato dell’attività del 2019. Dal 1999 al 2019 I3P ha incubato 255 imprese – di cui 22 soltanto negli ultimi 12 mesi – che hanno generato 2.000 posti di lavoro, un giro d’affari di 161 milioni di euro e 182 di valore di produzione.

I3P favorisce la nascita di imprese innovative in ambito tecnologico con elevata potenzialità di crescita dal 1999, anno della sua fondazione. Nel 2011, I3P ha lanciato Treatabit, un percorso di preincubazione dedicato ai progetti digitali rivolti al mercato consumer. Oggi Treatabit è stato assorbito interamente nel ventaglio dei servizi offerti da I3P sotto forma di pre-incubazione.  Attualmente I3P è il principale incubatore universitario italiano ed uno dei maggiori a livello europeo. Nel 2019 I3P è stato riconosciuto come il Miglior Incubatore Pubblico su scala globale secondo l’UBI Global World Rankings of Business Incubators and Accelerators 2019.

Nell’ultimo anno le exit sono state tre, due delle quali realizzate grazie all’interesse di Zucchetti, il principale gruppo italiano nell’offerta di software, hardware e servizi IT per imprese e professionisti. Zucchetti ha infatti acquisito il 100% di Intervieweb, nota sul mercato per il suo software di punta In-recruiting, uno dei principali Applicant Tracking System (ATS)/Recruiting Software presenti sul mercato europeo, e il 51% di Fluida, piattaforma cloud di Employee Relationship Management, con una exit realizzata in tempi record a soli 15 mesi dal lancio. Invece Dead Pixels, lo studio specializzato nella realizzazione di contenuti nell’ambito della Computer Grafica, Realtà Virtuale/Aumentata e dell’Animazione, è stata acquisita da Tps Group, società quotata in Borsa che opera nel settore dei servizi tecnici, ingegneristici e multimediali.

Nel 2019 è anche stato presentato il nuovo logo e un nuovo sito web, per riflettere meglio la vision dell’Incubatore e gli obiettivi che si è posto. Le parole d’ordine sono: trasparenza, dinamismo, solidità, freschezza ed immediatezza.

Nel nuovo logo resta il canguro mascotte di I3P che rappresenta nel modo più adeguato la metafora dell’accompagnamento e della crescita, supportata in ogni fase, esattamente come viene fatto con le startup incubate, questa volta riproposto in una versione più stilizzata e con un colore acceso, netto, nuovo e fortemente caratterizzante.



In questo articolo: