Deruba e aggredisce due persone su un treno Torino-Ivrea, arrestato

Ha derubato sue persone mentre stavano dormendo in treno e, quando i due si sono accorti del furto, li ha minacciati con un coccio di vetro e li ha presi a calci e pugni. I carabinieri della compagnia di Ivrea hanno arrestato un ventiduenne del Pakistan con l’accusa di furto e aggressione.

Il bottino è un portafoglio e un braccialetto in argento. Le vittime sono due suoi connazionali, regolari sul territorio nazionale, che stavano rientrando in Valle d’Aosta.

Alla stazione di Ivrea i due si sono accorti del furto e, quando hanno protestato, sono stati prima minacciati con un coccio di vetro, poi presi a calci e pugni.

Il ventiduenne è stato bloccato dai carabinieri subito dopo essere sceso dal treno.



In questo articolo: