La storia di Monfortinjazz negli scatti di Alex Astegiano, in mostra dal 25 luglio al 6 settembre

Con le foto di Alex Astegiano a corollario di Monfortinjazz 2020, da sabato 25 luglio al 6 settembre si apre alla Chiesa di Sant’Agostino a Monforte d’Alba, la mostra fotografica «Moments & More» dedicata ad oltre 15 anni di edizioni del Festival.

Non solo musica a Monfortinjazz 2020, da sabato 25 luglio al 6 settembre, Tutti i giorni esclusi martedì e mercoledì dalle 10 alle 18 con ingresso libero si potrà ripercorrere la storia di Monfortinjazz e dei suoi incredibili personaggi negli scatti di Alex, da tempo fotografo ufficiale del festival che con il suo occhio privilegiato ha potuto ritrarre gli artisti non solo sul palco ma anche in momenti di relax, prima e dopo le esibizioni. Ecco che si potrà passare da De Gregori a Capossela, dai Clexico ad Iron&Wine, da Einaudi a Fresu, fino a scatti storici come quelli di Iannacci e Pozzetto.

Sono anni, infatti, che Alex Astegiano, noto fotografo saviglianese, documenta con la sua sensibilità la maggior parte dei concerti di Monfortinjazz e la mostra, allestita negli spazi della Chiesa di Sant’Agostino sopral’Auditorium Horszowski di Monforte d’Alba, sarà l’occasione giusta per un viaggio nella storia del Festival attraverso le immagini iconiche che ne hanno fatto la storia.

Domani alle 18 si inaugura, vivamente consigliata a tutti, non solo agli appassionati di musica e fotografia.

Moments&More

inaugurazione sabato 25 luglio ore 18
15 anni di Monfortinjazz
Mostra fotografica di Alex Astegiano
Chiesa di Sant’Agostino
Monforte d’Alba
dal 25 luglio al 6 settembre
Tutti i giorni esclusi martedì e mercoledì dalle 10 alle 18
Ingresso libero

Report e Foto di Paolo Pavan PH