La Juve rifila quattro gol all’Empoli e si porta a -3 dal quarto posto

Due partite vinte di fila in campionato e una vittoria schiacciante contro l’Empoli danno un po’ di fiducia a Massimiliano Allegri che ha anche giocato con Kean titolare per turnover visto l’importante impegno di martedì con il Benfica in Champions League. Ed è proprio Kean all’8′ a segnare il primo gol del vantaggio su cross perfetto di Kostic superando De Winter e Vicario. Primo tempo finisce 1-0.

È però nel secondo tempo che la Juve dilaga segnando prima con il colpo di testa di McKennie su calcio d’angolo di Cuadrado al 56′ e poi con la doppietta di Rabiot al 82′ con un altro calcio d’angolo di Cuadrado che pesca il francese in area di testa e al 93′ con azione iniziata da Locatelli che la passa a Danilo per l’assist vincente a Rabiot.

Brilla la Juve, soprattutto con Kostic, Cuadraro e Rabiot, mentre non brilla Vlahovic, sostituito da Milik al 65′. Finisce 4-0 contro l’Empoli all’Allianz Stadium di Torino. La Juventus si trova ora a -3 dal quarto posto in classifica e ha superato l’Inter, che però deve ancora affrontare oggi in trasferta la Fiorentina.