Quantcast
Carlotta Gilli, torinese, 16 anni, guida la spedizione record ai Mondiali di Nuoto Paralimpico del Messico
Foto www.facebook.com/FederazioneItalianaNuotoParalimpico

E’ la torinese Carlotta Gilli, 16 anni, della Rari Nantes, alla prima partecipazione mondiale, la stella dei Mondiali di Nuoto Paralimpico di Città del Messico. Carlotta ha già conquistato tre medaglie d’oro. L’ultima nei 100 farfalla S2 e S3, vinti con il record del mondo in 1.02.64. Nei giorni scorsi Carlotta aveva vinto nei 100 dorso femminili classe S13 e nei 100 stile libero (s13).

Ai tre ori di Carlotta bisogna aggiungere altri due ori (Francesco Bettella, 50 dorso in categoria S1, e Monica Boggioni, 100 stile, classe S4) e tre bronzi giunti nell’ultima giornata, per una spedizione azzurra fin qui memorabile con 21 medaglie.

Carlotta Gilli è afflitta dalla malattia di Stargardt, una retinopatia congenita, ed ha cominciato a gareggiare solo lo scorso anno.

Commenta su Facebook

qu-pi-newsletterVi  è piaciuto questo articolo ? Iscrivetevi alle newsletter di Quotidiano Piemontese per sapere tutto sulle ultime notizie,
Se vi piace il nostro lavoro e volete continuare ad essere aggiornati sulle notizie dal Piemonte, andate alla nostra pagina su Facebook e cliccate su "Like".
Se preferite potete anche seguirci sui social media su Twitter , Google+, Youtube
Ora potete anche essere aggiornati via Telegram

TAGS: