Caso Soria: inizia l’istruttoria. Interrogato il maggiordomo Nitish

È cominciata questa mattina l’istruttoria del procedimento relativo al Grinzane – Cavour e ai fratelli Soria per presunte irregolarità nell’uso dei contributi pubblici legati al premio. Sul banco degli imputati Giuliano Soria, patron della manifestazione, il fratello Angelo, ex dirigente della Regione Piemonte e il cuoco Bruno Libralon, Giuliano Soria deve anche alle accuse di molestie sessuali alla quali avrebbe sottoposto per anni il suo giovane maggiordomo. Hemrajsing Dabeedin, detto Nitish, che è stato ascoltato oggi in Tribunale e ha confermato le accuse verso Soria. In aula saranno anche chiamati a testimoniare Vip come scrittori, giornalisti e politici.“Mi aspetto solo giustizia, è rimasta una ferita che non sono riuscito a dimenticare”. Queste le parole di Dabeedin Hemrajsing. “Entrava nella mia camera e mi toccava i genitali. Mi chiamava bestia selvaggia e mi diceva che ero uno schiavo”

Secondo Nitish, Soria gli impediva di uscire di casa, gli toglieva soldi dallo stipendio se non gli piaceva il cappuccino e lo avrebbe costretto a mangiare cibo scaduto e carne rossa, vietata dalla sua religione. Il giovane, che oggi ha 25 anni, ha lavorato presso la casa del professore fino al 2008, quando se n’e’ andato.