Ezio Falco riconfermato alla guida della Fondazione CrC con 21 voti su 22

Ezio Falco è stato riconfermato alla guida della Fondazione CrC. Il Consiglio Generale, nella sua prima riunione, ha proceduto alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, del suo Presidente, dei due Vice Presidenti e dei quattro Consiglieri. Su 22 Consiglieri presenti (mancava soltanto il monregalese Beppe Ballauri), Falco è stato nominato Presidente con 21 voti favorevoli e una astensione. Sono stati nominati all’unanimità Vice Presidenti Guido Bessone e Antonio Degiacomi e, tra i consiglieri, Silvano Curetti, Giacomo Oddero, Pierfranco Risoli e Giovanna Tealdi. Smentita, dunque, la possibilità circolata nelle ultime settimane, che vedeva il senatore cuneese Beppe Menardi indicato come possibile alternativa a Falco per la guida della Fondazione grazie al sostegno del Pdl.

Tra le priorità indicate nel programma di Falco una rivisitazione del welfare locale nel rispetto del principio di sussidiarietà, con l’obiettivo di rafforzare la coesione sociale del territorio migliorando il meccanismo delle erogazioni verso terzi e rafforzando una dimensione pro-attiva della Fondazione attraverso bandi e progetti propri. Strumenti che andranno definiti in dialogo con il territorio, mirando ad “avviare nuove linee di intervento e confronti con le attività più innovative di altre Fondazioni, italiane e internazionali, inserendo la strategia della Fondazione in un orizzonte europeo”.



In questo articolo: