Gli allievi del Teatro Stabile al saggio di fine anno. Alle Fonderie Limone due diverse versioni del “Girotondo” di Schnitzler

Alle Fonderie Limone di Moncalieri, da lunedì 27 giugno a giovedì 30 giugno 2011, alle ore 19:15 e alle ore 21:15, andrà in scena il saggio degli allievi, conclusivo del 2° anno, della Scuola per Attori della Fondazione del Teatro Stabile di Torino: due studi da Girotondo di Arthur Schnitzler, per la regia di Valter Malosti. Due cast di allievi attori interpreteranno in maniera diversa lo stesso testo di Schnitzler: il pubblico che lo desidera potrà pertanto assistere con interesse ad entrambe le versioni.

Giunti alla fine del 2° anno del corso triennale della Scuola per Attori, i venti allievi, guidati da Valter Malosti, presenteranno in forma di spettacolo l’esito dello studio svolto su Girotondo di Arthur Schnitzler, una delle più affascinanti commedie del noto drammaturgo austriaco. Girotondo è un gioco teatrale che, con il ritmo svagato di una commedia sentimentale, descrive metaforicamente lo smarrimento dell’uomo contemporaneo. Scritto nell’inverno 1896/97 e pubblicato nel 1900, fu considerato all’epoca, un testo di audacia inaudita. In dieci dialoghi vengono rappresentate le diverse reazioni che dieci coppie, di tutte le estrazioni sociali, manifestano prima e dopo un incontro amoroso. Si tratta di una sorta di catena, ove uno dei due partner dell’incontro amoroso è anche uno dei due protagonisti dell’incontro successivo. «Anticonformista al limite della volgarità, dominato da una scanzonata e liberatoria tensione erotica, tipicamente “viennese” e apparentemente cinica, Girotondo è un’indagine penetrante dell’umana natura, considerata nei suoi meccanismi e nelle sue pulsioni, con la consapevolezza tragica della inconsistenza dei ruoli e la dimostrazione, acuta anticipazione di tesi freudiane, che elementari sono i meccanismi della psiche, comune a tutti il linguaggio delle pulsioni».

Camilla Alisetta, Anna Charlotte Barbera, Mauro Bernardi, Giorgia Cipolla, Michele Costabile, Roberta Lanave, Leonardo Lidi, Francesca Maria, Christian Mariotti La Rosa, Serena Marziale, Danilo Ottaviani, Fabio Perretta, Alba Maria Porto, Matteo Prosperi, Rocco Rizzo, Camilla Sandri, Alice Spisa, Jacopo Squizzato, Giacomo Troianiello, Annamaria Troisi sono i venti attori che si cimenteranno nelle due versioni del testo. Dirige Valter Malosti con l’assistenza di Elena Serra e la collaborazione per i movimenti di Alessio Maria Romano.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili previa prenotazione obbligatoria al numero 011.5169483 o tramite mail scuola@teatrostabiletorino.it