Piazza Castello piena a Torino per Beppe Grillo

beppe grilloLo Tsunami tour di Beppe Grillo ha riempito piazza Castello a Torino: gli organizzatori parlano di oltre 50 mila persone. E Grillo non ha fatto mancare spunti per i suoi elettori:  “Dobbiamo mandare un segnale al Paese. Mandiamoli tutti a casa. Non c’è più tempo, il Paese è alla disperazione. Al loro redditometro noi proponiamo il politometro per conoscere il reddito dei politici quando sono entrati in politica e ora.

sindacati sono colpevoli come i partiti del disfacimento del lavoro. E immorale che un amministratore delegato guadagni 1500 volte in più dei suoi operai. Siamo senza responsabili regionali, provinciali senza capibastone, senza candidati scelti dalle segreterie dei partiti, senza candidati con un incarico attuale in Comune o in Regione, senza alleanze con i partiti, senza un passato di cui vergognarsi, senza candidati fuori dalla propria circoscrizione elettorale, senza ideologie, senza assicurazioni, senza banche, senza respiro. 

Serve reddito di cittadinanza per chi non ha reddito, per chi perde lavoro, per gli esodati, dare loro 900, 1000 euro al mese per tre anni. Cosi c’è un po’ di tempo per gestire le situazioni e non si muore da soli in un angolo. Siamo in emergenza, dobbiamo ritrovare il senso di comunità. Gargamella dice che sono un populista, chiede dove prendiamo i soldi? I soldi li prendiamo chiedendo indietro il finanziamento ai partiti, i finanziamenti ai giornali. Via i vitalizi via i doppi incarichi.  Per mettere sotto inchiesta tutti i vertici del Pd dal ’95 a oggi per il caso Mps. Il Pd non ha votato lo scudo fiscale e adesso capisci perché. Potevano fare cadere Berlusconi. Quello del Monte dei Paschi  è il più grande scandalo della storia della Repubblica”.

Due video di Grillo in Piazza Castello