Le cuoche occupano il Comune di Alessandria e vengono cacciate dalla Digos

comune-alessandriaDopo aver occupato per una giornata intera la sala consiglio e poi la sala Giunta in Comune, le cuoche dell’azienda speciale Costruire Insieme avevano deciso di trascorrere la notte in Comune per protestare contro il mancato rinnovo del contratto. Ma neanche fossero pericolose attiviste politicizzate dopo le 21.30  sono intervenuti gli uomini della Digos, con il commissario della polizia municipale Giuseppe Ceravolo, minacciando una denuncia per occupazione notturna di luogo pubblico e istituzionale.  Dopo un lungo dibattito, le dieci donne hanno deciso di lasciare il Municipio, ottenendo però un incontro con il sindaco di Alessandria, Rita Rossa, per questa mattina.



In questo articolo: