Gatto delle nevi travolto da valanga a Ceresole Reale, un morto e un ferito

cani-da-valangaUna slavina ha travolto un gatto delle nevi a Ceresole Reale, sul versante piemontese del Gran Paradiso. Secondo le dichiarazioni del Soccorso Alpino, la valanga ha raggiunto il mezzo stava battendo una traccia lungo la strada per la diga del Serrù a circa 2100 metri di quota e lo ha ribaltato. A bordo c’erano due persone, una delle due è riuscita a liberarsi dalla neve e dare l’allarme nonostante nessuno dei due fosse dotato del sistema Arva. L’altra persona è stata individuata dai cani del soccorso alpino a cinque metri sotto la neve ed è stato recuperato vivo ma in gravi condizioni. La prima persona recuperata è stata immediatamente trasferita all’ospedale di Cuorgnè e non è in gravi condizioni. Più difficile la situazione del secondo occupante del gatto delle nevi, che è rimasto incastrato nel mezzo e trascinato dalla valanga. Al momento è ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino dove è stato trasferito con l’elicottero del 118.

Aggiornamento ore 16.30

Purtroppo non ce l’ha fatta l’uomo rimasto bloccato all’interno del gatto delle nevi, è morto al Cto dove era stato ricoverato. Aveva 58 anni.