Scandalo pannolini, 8 mesi per Caterina Ferrero e 6 anni e mezzo per Gambarino

caterina-FerreroSono stati condannati l’ex assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Caterina Ferrero, e l’allora suo braccio destro Piero Gambarino. Il collegio presieduto dal giudice Silvia Bersano Begey li ha condannati rispettivamente a otto mesi di reclusione e a sei anni e sei mesi di reclusione. Lo scandalo era scoppiato nel 2011, quando Ferrero venne arrestata per turbativa d’asta nella gestione della sanità piemontese. In particolare ai due venne contestata l’assegnazione dell’appalto per la fornitura di pannolini. Sono stati invece assolti l’ex sindaco di Cavagnolo, Franco Sampò, e l’ex commissario dell’Asl To4, Renzo Secreto, che erano a processo per altri episodi legati alla gestione della sanità piemontese. I giudici hanno anche stabilito che la Regione Piemonte, che si era costituita parte civile, ha diritto ad essere risarcita in separata sede.



In questo articolo: