Modena, i ”nemici” di sempre del volley sono gli unici a omaggiare la scomparsa BreBanca Cuneo

striscione omaggio modena per cuneo volleyDopo la scomparsa della mai amata (per usare un eufemismo) Milano, alla parte più calda della tifoseria pallavolistica di Cuneo non era rimasto che un “nemico”: Modena. Sì, negli ultimi anni la frequente rivalità sul campo con Trento non aveva certo accresciuto la simpatia fra le due fazioni, ma nulla a che fare con la ben più radicata e sentita contrapposizione fra i “Blu Brothers” cuneesi e gli “Irriducibili” modenesi. E ora che la Piemonte Volley, meglio nota come BreBanca Lannutti Cuneo, non c’è più, ai nemici manca. Lo hanno voluto dire, senza giri di parole, con un inatteso omaggio proprio gli ultrà emiliani domenica, nel corso dell’esordio della nuova stagione di Serie A1 (partita – per la cronaca – vinta 3-1 su Perugia).

“Venticinque anni di vera passione non si cancellano con una mancata iscrizione! #respect Blu Brothers 1989 – IGB”, il testo dello striscione che campeggiava in mezzo al settore più caldo dei supporter gialloblu. In effetti, nonostante la forte rivalità, nel 2012 i Blu Brothers erano accorsi in aiuto del modenese traumatizzato dal terremoto: si erano fatti promotori dell’acquisto di addirittura 9000 kg di parmigiano danneggiato dal sisma, che avevano poi rivenduto per girare poi l’incasso alla ricostruzione. In quell’occasione, gli Irriducibili avevano ringraziato con un altro striscione: “Nello sport per sempre vi sfotteremo…ma da maggio, 124052 volt€ vi ringrazieremo!”. E ora, quest’ultimo saluto. In effetti l’unico, se ci si pensa, ad essere stato tributato in questo debutto del campionato a una delle più gloriose società di pallavolo.