Juve troppo forte anche per la Lazio, Pogba e Tevez firmano il 3-0 all’Olimpico di Roma

Sport Calcio Champions League: Juventus-Olympiacos FCLa Roma chiama, la Juve risponde. Nel primo anticipo della giornata di campionato, i giallorossi espugnano Bergamo per 2 a 1; in serata la Juventus è chiamata a replicare con un impegno ancora più probante di quello capitato a Garcia, ossia affrontare a domicilio la Lazio, una delle formazioni più brillanti di questa Serie A. Eppure il compito riesce piuttosto facile ai bianconeri, che nella capitale trovano 3 gol e 3 punti. I padroni di casa partono bene, ma il primo contropiede degli ospiti – a metà tempo – è letale, organizzato e concluso con tutta la classe a disposizione di Carlos Tevez e Paul Pogba, cioè tanta, davvero tanta: assistenza dell’argentino, controllo e tocco vincente del francese.

A quel punto, la Lazio sparisce, lasciando campo libero alla Juve che così dilaga: Marchisio consegna a Tevez la palla del raddoppio, gli uomini di Allegri giocano in assoluta serenità (Buffon chiamato in causa solo da alcune botte dalla distanza dell’ex Candreva), e al 65′ il risultato viene messo in ghiaccio ancora da Pogba, su servizio di Pereyra. Dieci minuti dopo, Padoin viene espulso (per doppia ammonizione) ma il canovaccio della partita non cambia di una virgola. La Juve di Allegri è più solida e sicura che mai.



In questo articolo: