Muore di infarto a 41 anni durante la Fausto Coppi di gran fondo in bicicletta

Marco Giraudo di 41 anni ciclista dilettante tesserato per la società Passatore è morto durante la gran fondo amatoriale di ciclismo la Fausto Coppi. Marco Giraudo, tipografo di Cuneo, è stato stroncato da un infarto a Madonna del Colletto, oltre metà della gara, poco dopo aver salutato dei parenti e amici che erano andati a salutarlo lungo il percorso. Per soccorrere Giraudo è intervenuto l’elicottero del 118, ma non è servito per rianimarlo. La ventottesima edizione della Fausto Coppi ha richiamato oltre duemila atleti e appassionati da ogni parte del mondo nelle due versioni, quella di gran fondo di 177 chilometri e quella di medio fondo di 117 chilometri.  Gli organizzatori della competizione hanno deciso in segno di lutto per la morte di Giraudo di annullare la cerimonia di premiazione.



In questo articolo: