Società finanziaria applicava tassi da usura: denunce e sequestro di 700 mila euro

La guardia di finanza di Torino ha eseguito un’indagine nei confronti di una nota società finanziaria torinese. Il bilancio di tale indagine è stato di tre denunce, oltre al sequestro di denaro e beni per quasi 700 mila euro. Da ciò che le fiamme gialle hanno potuto accertare, è emerso che i tassi di interesse che la società applicava ai suoi clienti, erano di molto superiori rispetto a quanto si leggeva nella documentazione che veniva sottoposta ai clienti stessi, prima di stipulare un contratto. L’accusa contestata alla società finanziaria è di usura aggravata. Secondo gli inquirenti, sarebbero diverse decine le persone che hanno subito questo tipo di truffa.