Ecco i 22 giovani editori dell’incubatore del Salone del Libro #SalTo16

Saranno 22 i giovani editori che debutteranno all’Incubatore al prossimo Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 12 al 16 maggio prossimo. L’Incubatore quest’anno compie dieci anni: è un format che permette agli editori con meno di 24 mesi di vita di andare al Salone a costi calmierati e in uno spazio esteticamente curato, che li riunisce garantendo loro visibilità.

Dopo le foto l’elenco completo

MnM print edizioni – Mantova
Studiare il fenomeno delle migrazioni italiane, fino a voler fondare una piccola impresa capace di raccontarne le storie: è Vittorio Bocchi, l’ideatore di MnM print edizioni, nata per creare e diffondere libri sulla cultura materiale e intellettuale italiana irradiatasi nel mondo, attraverso l’emigrazione verso i cinque continenti e le innumerevoli vicende da essa scaturite, grazie al recupero delle narrazioni di chi ha vissuta, osservata e studiata. MnM print edizioni presenta L’altro italoamericano. La straordinaria storia di Vincenzo James Capone, il primo libro pubblicato in Italia sul leggendario Two-Gun Hart, agente-cowboy del Proibizionismo nelle riserve dei nativi americani degli anni ruggenti, fratello di Al Capone. Il testo, a cura di Vittorio Bocchi, è accompagnato da immagini provenienti dall’archivio di famiglia dei suoi discendenti.

Rogas Edizioni – Roma
La Rogas Edizioni nasce nel 2015 come “spin-off” della libreria Marcovaldo di Roma con il doppio obiettivo di “scoprire” la narrativa italiana contemporanea e “riscoprire” romanzi dimenticati della letteratura nostrana, soprattutto di intrattenimento e di largo consumo, o testi della letteratura inglese finalmente tradotti per il nostro paese. Ultima collana nata, Atena ospita la saggistica e porta al Salone il testo di Francesco Gnerre La biblioteca ritrovata, una prima sistemazione della cultura letteraria gay, che raccoglie le opere di autori noti e esordienti, italiani e stranieri, che hanno raccontato, senza ideologia o polemica, una realtà per molti aspetti misconosciuta o mistificata.

Edizioni Epoké – Alessandria
Nata dall’esperienza di Epoké Ricerche, istituto indipendente di ricerche demoscopiche, Edizioni Epoké propone un nutrito catalogo di volumi, principalmente dedicati alle scienze umane e sociali, sia in italiano che in inglese, e a temi di attualità. (s)legàmi. Cinque storie di legami con l’autismo è il testo presentato in fiera a Torino, un progetto per le scuole, voluto proprio per sensibilizzare su questo tema. Lontano dal voler essere un manuale scientifico, (s)legàmi racconta le emozioni di occhi e di cuore di chi si è ritrovato a lavorare a contatto con questo disagio; le relazioni tra utenti e operatori; il voler intrecciare un rapporto come si intrecciano i fili di un gomitolo, slegando preconcetti per poter costruire il legame.

Edizioni Lemma Press – Bergamo
“Innovazione classica” è l’ideale perseguito dalle Edizioni Lemma Press nelle loro pubblicazioni, dedicate ai lettori curiosi, che rifuggono i sentieri battuti pur riconoscendo il valore dei classici come palestra imprescindibile dello spirito umano. Turandot, la principessa di gelo è la favola di Nina Tanzi che sarà presentata al Salone del Libro: il primo testo di una collana dedicata all’Opera, alle trame dei libretti dal sapore antico di luci e ombre. Un racconto in cui l’eco del bel canto unisce le generazioni, educando alla bellezza.

ActiveBook – Torino
ActiveBook è una piattaforma proprietaria in grado di trasformare facilmente qualsiasi romanzo in un libro interattivo rivolto a un pubblico nuovo e a nuovi potenziali lettori. Con ActiveBook, nata dall’incontro di cinque professionisti appassionati di libri e tecnologia, il livello di coinvolgimento è modulabile: si possono creare libri con un focus specifico sulla lettura ponendo quindi maggior attenzione alla parte testuale; oppure libri in cui la componente di gioco è predominante. Il Segreto di Castel Lupo di Wally Wonderfall è il primo di tre libri dedicati ai lettori più giovani (età 8+) per fare appassionare i ragazzi alla lettura… giocando! Oltre a leggere e giocare, l’interfaccia è studiata in modo da coniugare la classica e sempre coinvolgente storia di avventura per ragazzi al linguaggio moderno dei videogame.

Sillabe di Sale Editor – Torino
Sillabe di Sale Editore nasce nel dicembre del 2012, prima come associazione e poi, dal gennaio 2015, come casa editrice. Un passo importante fatto con la volontà di creare un sistema alternativo culturale e editoriale serio e radicato. Si tratta di un sistema perché l’impegno è congiunto e gli autori che si affidano a Sillabe di Sale Editore non sono passivi, ma collaborano attivamente con l’editrice, insieme a lettori e altri scrittori. Un catalogo in crescita che da quest’anno prevede anche la pubblicazione in versione e-book dei primi titoli stampati. Quattro i testi presentati al Salone: Una disonesta fortuna sfacciata di Simone Vesentini; Tutto esaurito ma io non mollo di Antonio Ciminiera; Ho lasciato la mamma mia di Alberto Borgatta e Non appendere mai i pensieri all’attaccapanni di Piero Partiti.

Amarganta – Rieti
Amarganta nasce con lo scopo di valorizzare la cultura in tutte le sue forme privilegiando l’editoria quale veicolo naturale per la creazione e l’implementazione di progetti originali con il supporto di sinergie e di idee innovative. Amarganta promuove il libero incontro e attraverso il suo catalogo favorisce il confronto interpersonale e la circolazione di idee nuove. Amarganta pubblica narrativa, saggistica e letteratura per bambini, che seleziona con attenzione alle realtà nazionali e internazionali secondo i principi della buona editoria. A Torino una presentazione collettiva con gli autori presenti.

I Cofaletti – Milano
Un pacco di pasta, una scatola di detersivo, un brick di latte: tutto questo adesso è libro. I CofaLetti sono i packaging letterari progettati e prodotti da Geca Industrie Grafiche, che con una linea accattivante e provocante cercano di stimolare una riflessione sulla lettura. Copertine con illustrazioni originali create appositamente e testi arricchiti con tavole originali; editing curati; carte e cartoncini che provengono da foreste gestite in maniera sostenibile: durante le giornate del Salone di Torino verrà presentato il sesto titolo della collana, un nuovo packaging letterario che completa il catalogo con un nuovo romanzo, un classico da scoprire o riscoprire.

Edizioni Immanenza – Napoli
Edizioni Immanenza nasce nel 2014 con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di un nuovo pensiero critico e di attribuire al libro il suo pieno ruolo sociale come veicolo di idee “altre”, spazio di contestazione e coscienza. Il progetto editoriale cerca di colmare i vuoti nella pubblicistica italiana promuovendo traduzioni di libri di autori a latere del pensiero ufficiale, contemporanei e non. Il catalogo delle Edizioni Immanenza propone testi, italiani e in lingua straniera, collegati dal fil rouge della critica politica, filosofica e sociale. Il titolo presentato a Torino è Stirner e Nietzsche di Albert Lévy, uno dei primi studi che mette organicamente in relazione il pensiero dei due autori marcandone affinità e differenze.

Emmedi – Ravenna
Disegni, parole, colori e animali, il tutto contenuto in una scatola di cartone. Il primo libro autoprodotto di Emmedi, il marchio nato da Milena D’Acunto ed Elisabetta Scigliano si chiama “di segni minimali” e ha questa forma che – una volta aperta – dà vita ad un insolito abbecedario nel quale si coniugano lettere, immagini e colori: ad ogni lettera dell’alfabeto corrisponde un animale nei suoi tratti essenziali, stilizzati secondo un modello che ne semplifica la forma. Un libro che è anche un gioco interattivo, in cui tante piccole definizioni aiutano il giocatore – che non potrà avere meno di 4 anni e non più di 99 – a completare il riconoscimento del segno. Ventuno lettere per ventuno disegni di animali, alcuni favolosi, altri inconsueti.

Istos Edizioni – Pisa
La casa editrice Istos Edizioni nasce a Pisa nel 2014 dal desiderio di due giovani pieni di entusiasmo decisi a promuovere il libro come strumento di cultura, di socialità e di appartenenza civile, allo stesso tempo come legame con la storia e con il territorio, strumento d’evasione e crescita personale. Quattro marchi che raccolgono e valorizzano anche il catalogo di oltre 500 titoli della vecchia Felici Editore. A Torino Istos Edizioni presenta il libro di Luciano Ruggieri Zeromaratone . Da 0 a 42: correre la prima maratona in un anno. Correre i 42 chilometri è solo una sfida contro se stessi, ma soprattutto contro la propria mente. Zeromaratone spiega come preparare la prima maratona, per trovarvi un piacere mentale intenso e una benefica dipendenza.

SuiGeneris – Torino
SuiGeneris è una giovane casa editrice indipendente, aperta nel 2014 da Oriana Conte. La casa intende investire sugli autori, valorizzare il racconto breve, proporre testi atipici, dare spazio agli esordienti e ai giovani e il suo motto è: “Ogni autore è un genere a sé”. Al momento sono sette le pubblicazioni: Racconti gialli; Tutto relativo tranne… il Vento, romanzo umoristico; Carmen, riscrittura postmoderna di Lolita e le quattro novità presentate al Salone, Talita Kum, romanzo d’esordio di Federico Bergaglio; IlMorandazzo, i film in tre righe… come non li avete mai visti! dello stand-up comedian Massimo Pica; Storia della filosofia a sonetti di Francesco Deiana e Chilometri, etilometri e aritmie del cantautore Davide di Rosolini.

Autori Riuniti – Torino
Autori Riuniti è il nome di una giovane casa editrice, ma soprattutto di un collettivo entusiasta e stimolante che mette al centro del progetto le autrici e gli autori. L’autore che aderisce al collettivo infatti diventa parte integrante del progetto: partecipare alla nascita dei libri, che vengono appunto selezionati, tradotti, editati e corretti, impaginati e promossi esclusivamente da autori. La distrazione di Dio è il titolo del testo di Alessio Cuffaro, che risponde alla fatidica domanda “Che forma daresti alla tua vita se potessi vivere quella di un altro?” attraverso la coinvolgente storia di Francesco Cassini, stimato ingegnere nella Torino di fine Ottocento. Riflessioni e dubbi del trovarsi estranei a se stessi intrecciati a vicende e avventure dell’ignara vittima di una piccola distrazione di Dio.

Racconti Edizioni – Roma
Racconti edizioni è una casa editrice indipendente che si occupa esclusivamente di short stories, come allusivamente suggerisce il nome, e che si impegna a diventare punto di riferimento per la forma racconto in Italia. Una nicchia non più solo ecologica, ma soprattutto logica, poco rappresentata seppur capace di restituire il piacere della lettura in poco tempo: per questo Racconti edizioni la considera la forma letteraria del futuro. Al Salone due i testi presentati: Appunti da un bordello turco di Philip Ó Ceallaigh, che accompagna il lettore in un mondo crudo e al tempo stesso compassionevole, e Lezioni di nuoto di Rohinton Mistry, un affresco coloratissimo di vita indiana.

Circolo Proudhon Edizioni – Roma
Il Circolo Proudhon Edizioni si dedica alla pubblicazione di saggi a sfondo politico e culturale, di autori emergenti o affermati, e si impegna nella riscoperta di quei pensatori del passato esclusi e dimenticati dal coro univoco dei grandi circuiti. Il Circolo Proudhon, inoltre, opera sul territorio attraverso la creazione dei circoli di lettori, presenti oggi in oltre quindici città italiane e impegnati nell’organizzazione di conferenze, presentazioni e dibattiti. Al Salone di Torino è presentato il testo Alle porte di Damasco di Sebastiano Caputo, che prova a smarscherare la questione siriana, tornata al centro del dibattito politico mediorientale a causa di una guerra totale che si protrae da più di quattro anni.

Albero delle matite – Roma
Albero delle matite si definisce un’officina editoriale dove, grazie al prezioso lavoro di autori, illustratori, grafici, collaboratori, tipografi, librai e lettori, nascono strumenti mirati a stimolare il desiderio di conoscenza e lo sviluppo della fantasia dei piccoli grandi lettori dai 0 ai 99 anni. Amante della carta e dell’illustrazione, Albero delle matite pone particolare attenzione alla qualità del prodotto fin dai più piccoli dettagli. Due i testi presentati a Torino: Wais e Melody di Carlotta Rindone un giallo scientifico di 6 volumi nato per avvicinare i ragazzi (6+ anni) ai segreti della fisica; e Spiegabile, primo volume della serie Biancosegno, un libro-gioco dedicato ai bambini, in inglese ed italiano, che dà modo di esprimere emozioni, sviluppare capacità logiche e manuali e di lasciare il “Segno” che renderà unico il loro libro.

Platò – Sarzana
La parola Platò indica, nel dialetto ligure, la tipica cassetta di legno usata per la frutta: così questa casa editrice nasce, come contenitore d’idee e progetti nati dalla collaborazione tra Diego Garbini e Michela Brondi, che spaziano dal teatro al video, dal graphic design alla letteratura. Nel 2014 inizia il lavoro sui testi di Luciano Ginesi, poeta e pittore folle che ha portato alla realizzazione dei primi due libri auto-prodotti. My soul (does not exist) di Toni Garbini è il testo presentato a Torino, una drammaturgia teatrale e un catalogo d’arte, la testimonianza del coraggio folle e del gioco poetico di un artista autentico che ci offre una soluzione poetica all’imbottigliamento concettuale progressista. Il libro contiene le fotografie, scattate da Luca Giovannini, di alcuni lavori pittorici dell’autore da cui sono tratti i testi.

Libreria Utopia – Milano
Nel dicembre del 2015 la storica Libreria Utopia di Milano diventa anche casa editrice: “nel nostro caso, la passione per i libri ha da sempre stimolato il desiderio di pubblicarli”. E così, dal lavoro con gli autori e dal profondo amore per la parola scritta racchiusa nell’oggetto libro, sono nati i primi due romanzi di autori esordienti, che hanno subito avuto ottime recensioni dalla critica e dal pubblico. Questi saranno i protagonisti della presentazione al Salone Internazionale del Libro: Il ritrattista di Carlo Buccheri e Frieda. Un’educazione sentimentale del Novecento di Christophe Palomar.

Edizioni ARTinGENIO – Pelago (Fi)
Il marchio ARTinGENIO vuole valorizzare la genialità che si è manifestata nelle tradizioni artistiche italiane, dando vita ad un fecondo dialogo con l’arte contemporanea. Il progetto editoriale vuole valorizzare la creatività e il genio con il quale veniamo a contatto, pubblicando collane d’arte, libri d’artista, di letteratura e filosofia, saggistica o per bambini. All’Incubatore viene presentato Essere Alfa Romeo. Voci dell’Alfa raccontano, il primo testo della collana Marchi del genio italiano, che vuole valorizzare le storie di eccellenza di aziende italiane.

Lorenzo de’ Medici Press – Firenze
La casa editrice nasce dall’esperienza pluriennale dell’Istituto Italiano Internazionale Lorenzo de’ Medici di Firenze con la necessità naturale di produrre materiali editoriali per comunicare e trasmettere al pubblico i frutti delle proprie iniziative, conoscenze, ricerche. In catalogo volumi nel campo delle scienze umane intese nel loro senso più generale, dalla filosofia alla religione, dalla letteratura alla sociologia, dalla scienza all’arte. Accanto, testi per adulti e ragazzi, in cui l’intrattenimento è motivazione e motivante. Al Torino viene presentato Il quinto volto di Fabrizio Guarducci, un thriller nella storia dell’arte.

Aliberti Compagnia Editoriale – Reggio Emilia
Dal 2001 con la sigla indipendente Aliberti editore sono stati pubblicati più di 1.000 libri, dalla saggistica al giornalismo d’inchiesta, alla narrativa di esordienti. Oggi la Compagnia editoriale Aliberti continua seguendo con attenzione le nuove strade della comunicazione, che passano per il web, per il digitale, per i social media, per una partecipazione alla cultura sempre più democratica e indipendente, con il lettore al centro. The Outlaws è una collana, ma è anche una sorta di nuova beat generation di autori che viaggiano, si incontrano e condividono storie, tra loro e con il pubblico. Storie quasi sempre inedite, per una “serie” che vuole creare un ponte fra Stati Uniti e Italia.

Wingsbert House – Reggio Emilia
Wingsbert House, il marchio del gusto e dell’enogastronomia di Compagnia editoriale Aliberti, si occupa di vino e aceti in un grande casale nelle campagne emiliane. Insieme ai libri. Questo marchio raccoglie una collana dedicata ai grandi scrittori, musicisti, artisti che hanno trattato il vino: da Svevo a D’Annunzio, da Baudelaire a Pirandello, da Verdi a Puccini. E sotto questo marchio è stato inventato il Wine & Book, un’originale formula di abbinamento di un vino con un libro in un’unica confezione.



In questo articolo: