Bullismo in una scuola di Ciriè, 12enne picchiato per la sua corporatura. Avviate due inchieste

Picchiato e preso in giro dai compagni per la sua corporatura. La procura di Ivrea e quella dei minori di Torino stanno indagando su un presunto caso di bullismo in una scuola media di Ciriè, nel torinese.  A far scattare le indagini sono state gli esposti dei legali della famiglia dello studente. Da quanto riferiscono i genitori, infatti, il figlio 12enne sarebbe stato oggetto di bullismo da parte dei compagni a causa della sua corporatura abbondante e per il suo modo di camminare e correre: il ragazzo ha problemi di deambulazione a causa dei femori retroversi.

I fatti risalgono al periodo compreso tra settembre e febbraio scorso. A causa dei maltrattamenti i genitori del ragazzo hanno deciso di far ritirare il figlio dal scuola. Il fatto non è nuovo: sull’episodio, che sarebbe avvenuto il 2 febbraio, i carabinieri avevano indagato in precedente: il procedimento però è stato archiviato.

Adesso la procura di Ivrea sta indagando sulla mancanze della scuola mentre quella dei minori sulle responsabilitò dei compagni del ragazzo.



In questo articolo: