E’ morto Corrado Farina, una vita per il cinema

E’ morto ieri, ucciso da un infarto, Corrado Farina, scrittore, studioso, regista, nato a Torino nel 1939. Gestì con Gianni Rondolino il Centro Universitario Cinematografico, poi lavorò allo Studio Testa, realizzando in cinque anni circa 500 Caroselli, alcuni dei quali memorabili.

Scrisse saggi e disegnò fumetti, poi nel 1969 si trasferì a Roma ed iniziò la sua carriera da regista. Con “Hanno cambiato faccia” vince nel 1971 il Pardo D’oro a Locarno. Poi ancora televisione e romanzi, ben nove, a partire da “Un posto al buio”.

Era appena uscita “Attraverso lo schermo”, la sua autobiografia dedicata ai 77 anni di rapporto con il cinema.