Dal 29 ottobre al 1° novembre 2016 tornano a Mondovì Peccati di Gola e la Fiera Regionale del Tartufo

Dal 29 ottobre al 1° novembre 2016 torna a Mondovì Peccati di Gola insieme alla XIX Fiera Regionale del Tartufo, appuntamento con i sapori e la cultura enogastronomica caratteristici del territorio piemontese. La kermesse si avvicina alla prossima edizione con novità e cambiamenti in vista, anche se rimangono saldi i valori portanti di Peccati di Gola: la tradizione, la genuinità e la tipicità dei prodotti, principi che la manifestazione condivide con la regione del monregalese, da sempre fortemente legata alla terra e ai suoi frutti.

Con il nuovo format l’area espositiva e di ristorazione abbandonerà la tensostruttura di Piazza della Repubblica, per articolarsi nelle piazze e nelle vie del centro storico e del rione Piazza, che si trasformeranno in un’ampia vetrina per le eccellenze agroalimentari del territorio piemontese a ingresso gratuito.

La parte espositiva della manifestazione si snoderà dunque tra Corso Statuto, Piazza Martiri della Libertà, Piazza Cesare Battisti, Via Beccaria, Piazza Roma, Piazza San Pietro, Via Sant’Agostino, Via Pian della Valle, Piazza Santa Maria Maggiore, Piazza Maggiore, Via Delle Scuole, Piazza IV Novembre.

I visitatori potranno organizzare il percorso come desiderano, seguendo le indicazioni e la mappa forniti nei punti informativi dove sarà possibile inoltre acquistare, al costo di 5€, la Peccati di Gola Card, una speciale carta che include un viaggio andata e ritorno con la funicolare, gli ingressi ai monumenti del Sistema Urbano Integrato Mondovì Città d’arte e cultura, al Museo della Ceramica di Mondovì, che ospita le mostre temporanee Polvere di Stelle – seconda edizione e Terra!, un ingresso gratuito al Cinema Baretti di Mondovì e una riduzione per il Cineparking (validi fino al 31 dicembre 2016) e una serie di sconti alle Osterie dei Golosi nei negozi aderenti all’iniziativa.

Corso Statuto: l’Expo del Gusto
Corso Statuto ospiterà l’Expo del Gusto: una vetrina delle eccellenze agroalimentari del territorio dove incontrare i produttori locali tra cui le aziende di Confartigianato Cuneo, partner della manifestazione, che sarà presente inoltre con uno stand istituzionale dedicato all’artigianato artistico e alle attività dell’Associazione.

Piazza Cesare Battisti: XIX Fiera Regionale del Tartufo
Piazza Cesare Battisti si conferma il tempio del tartufo e ospiterà la XIX Fiera Regionale del Tartufo con la partecipazione dei Trifolao dell’Associazione Cebano Monregalese, del Centro Nazionale Studi Tartufi e dei negozi locali specializzati in tartufi e nella loro lavorazione. Nella piazza sarà dunque possibile degustare il profumato tubero con l’Aperitrif, con finger food al profumo di tartufi abbinati alle bollicine del territorio, e assistere alle dimostrazioni di ricerca del tartufo con i cani nell’area verde appositamente allestita.

Via Sant’Agostino: Birropolis e Mangiamac
Via Sant’Agostino accoglierà, novità di quest’anno, i birrifici artigianali del territorio con Birropolis, l’evento dedicato alla birra che, nel 2014 e nel 2015, ha portato a Mondovì i produttori locali e numerose aziende provenienti da tutta Europa. Birropolis entra dunque a far parte delle iniziative di Peccati di Gola grazie alla neonata collaborazione con l’Associazione Culture Food Events. Altra grande novità è Mangiamac, lo spazio dedicato allo street food alla piemontese: in via S. Agostino si potranno gustare i piatti preparati al momento sui caratteristici food Ape Truck, simbolo del cibo da strada: un gustoso aperitivo, uno spuntino veloce o un pasto completo all’insegna della tradizione piemontese rivisitata per l’occasione.

Piazza San Pietro: Piazza dei Cavalieri della Birra Trappista e Nazione Ospite
Piazza San Pietro si trasformerà per quattro giorni nella Piazza dei Cavalieri della Birra Trappista: Peccati di Gola accoglie infatti l’omonima Confraternita e omaggia il Belgio, patria dei prodotti trappisti, come nazione ospite. Nella piazza si potranno dunque trovare le birre trappiste provenienti da tutta Europa: le belghe Orval, Chimay, Rochefort, Achel, Westmalle e Westvleteren, quelle olandesi Trappe e Zundert e l’austriaca Engelszell. Sarà inoltre presente l’Abbazia Tre Fontane, storico monastero romano sulla via Laurentina, produttore della prima birra trappista italiana. Con la guida di ambasciatori e rappresentanti dei monasteri si potranno quindi gustare le diverse birre, incluse cotte e cuveè speciali, inedite in Italia, e accompagnare la degustazione con i formaggi trappisti, come i formaggi vaccini di Westmalle, Orval e Chimay, e altre specialità gastronomiche prodotte dai monaci. Inoltre domenica 30 ottobre, alle 12, nella Chiesa sconsacrata di Santo Stefano, nel centro storico di Mondovì, si terrà Il Capitolo annuale della Confraternita: momento solenne di intronizzazione dei Cavalieri, titolo riservato ai professionisti che si sono distinti nel 2015 a livello italiano nel promuovere la birra trappista. Per l’occasione saranno presenti tutti i fondatori della Confraternita e il Presidente Roberto Costa, patron dell’Old Station di Tarquinia, tra i primi a far conoscere le trappiste nel Centro Italia.

Piazza Maggiore: Osterie dei Golosi
Tornano le Osterie dei Golosi, le aree dedicate alla ristorazione, che si sposteranno in Piazza Maggiore all’interno della suggestiva struttura Crystal, coperta e riscaldata con circa 400 posti a sedere. Oltre all’offerta culinaria a base di piatti legati alla tradizione monregalese e delle Alpi del Mare, come primi piatti artigianali, la polenta, i salumi e i formaggi, le osterie ospiteranno Agriarti, il progetto di Confartigianato Cuneo e Coldiretti, nato con lo scopo di promuovere le attività artigianali e agricole del territorio cuneese. Le Confraternite Enogastronomiche e l’Associazione Cuochi della Provincia Granda, inoltre, proporranno Il Monregalese a tavola, iniziativa che porta in tavola i piatti preparati con i prodotti De.Co del Monregalese. Non mancheranno, inoltre, l’intrattenimento con i canti e i balli di Peccati in Musica.

Centro Espositivo Santo Stefano (Sala Gianni Ferrero) in Via S. Stefano: Agorà della Gola

Si preannuncia ampio e variegato il programma di eventi e attività culturali, dai laboratori didattici per grandi e piccini alle esperienze sensoriali, dalle degustazioni agli showcooking, curato da Luca Ferrua de La Stampa e Maria Cristina Crucitti di The Cheese Storyteller. Quest’anno gli appuntamenti culturali si terranno presso L’Agorà della Gola – Centro Espositivo Santo Stefano, nella Sala Gianni Ferrero: un luogo di ritrovo in cui approfondire le conoscenze sui prodotti del territorio, imparare a conoscerli e ad apprezzarne le caratteristiche e la qualità, incontrare chef e produttori e farsi guidare in percorsi di degustazione insieme a esperti e professionisti.

Tra gli appuntamenti ci saranno tre showcooking in cui i sapienti chef prepareranno le loro ricette più famose davanti agli occhi dei visitatori, un momento speciale dedicato al tartufo dal titolo Storia del tartufo: com’è nato un mito? mentre le birre artigianali di Birropolis, Pasta Michelis e Confartigianato Cuneo saranno protagonisti dell’incontro Artigiano è meglio. Due appuntamenti vedranno la partecipazione della Condotta di Mondovì di Slow Food: il laboratorio dal titolo I Sapori del Fiume, in programma domenica alle 16, dedicato al pesce e al suo allevamento sostenibile, con una dimostrazione di filettatura e la preparazione di una ricetta sfiziosa, e martedì la presentazione della Guida di Slow Food Editore Osterie d’Italia 2017.

Via Delle Scuole e Piazza IV Novembre: A scuola con gusto

Grazie alla collaborazione con l’Istituto Alberghiero G. Giolitti e il Liceo Vasco – Beccaria – Govone, Peccati di Gola propone A scuola con gusto, una serie di iniziative che intendono valorizzare e mettere a disposizione del pubblico alcuni beni culturali e artistici di Mondovì. Per quattro giorni sarà possibile infatti visitare a titolo gratuito il museo Il liceo di Piazza: il laboratorio del tempo, il Chiostro, il Convento di Nostra Donna, che si trovano all’interno del Liceo, e, in via straordinaria, la Chiesa di San Rocco in via delle Scuole. Le Cucine Colte (Via delle Scuole) ospiteranno le speciali degustazioni curate degli studenti dell’Istituto e la De.Co della Cupeta di Mondovì. Tornano inoltre le amate Cene Peccaminose, gli appuntamenti culinari a tema, che quest’anno saranno realizzate in collaborazione con l’Istituto Alberghiero Giolitti di Mondovì. Sabato 29 la Chef Clelia Perlo, del Grand Hotel Diana di Alassio, proporrà una cena dedicata alla cucina storica in memoria dello Chef Bruno Cantamessa mentre, domenica 30, sarà lo chef francese Jerôme Migotto, dell’Hotel Ristorante Le Piemontesi di Igliano, a deliziare i palati con un menu speciale ideato per l’occasione. Entrambe le cene si svolgo presso l’Istituto Alberghiero di Mondovì alle ore 20 (prenotazioni al numero 348 8872869).

Via Beccaria e Piazza Roma: Agrimondo
L’Agricoltura come una volta è protagonista con Agrimondo, un’area di Peccati di Gola che racchiude una serie di iniziative legate all’agricoltura del monregalese. Dalla mostra Biodiversità Coltura e Cultura dedicata alla varietà di frutteti sperimentali, curata dal Comizio Agrario di Mondovì, all’allestimento di antichi attrezzi agricoli per finire, in Piazza Roma, con i grandi macchinari usati dagli agricoltori nel passato.

Via Pian Della Valle e Piazza S. Maria Maggiore:  Peccati in gioco
Peccati di Gola propone un percorso fatto di gioco e divertimento dedicato ai più piccoli. Realizzata in collaborazione con l’Ascom Monregalese, l’iniziativa vede via Pian Della Valle e Piazza Santa Maria Maggiore animarsi per quattro giorni grazie alle attività dell’Associazione Macramè: l’Angolo Truccabimbi con la Fata Ghiottona dell’Albero Magico del Macramé, i Giochi della Tradizione del Ludobus Macramée la Sperimentazione degli attrezzi circensi con il Circobus Macramé. L’appuntamento è dalle 10 alle 18 nei giorni di sabato, domenica e lunedì, dalle 14 alle 18 martedì 1 novembre.

Piazza Maggiore: Assapora la cultura
Anche quest’anno il Sistema Urbano Integrato Mondovì Città d’arte e cultura conferma la collaborazione con Peccati di Gola, con l’iniziativa “Assapora la Cultura”: tutti i partecipanti alla rassegna enogastronomica possessori della Peccati di Gola Card possono accedere gratuitamente al ricco patrimonio storico e culturale della Città di Mondovì. All’interno del circuito culturale cittadino si trovano la Chiesa di San Francesco Saverio detta La Missione, con le celebri illusioni prospettiche di Andrea Pozzo recentemente restaurate, il primo piano del Museo della Ceramica, fiore all’occhiello dell’offerta museale monregalese che ospita la seconda edizione della rassegna Polvere di stelle, la Torre Civica del Belvedere, con la sua esposizione di orologi solari e meccanici, e il Museo Civico della Stampa, la più grande raccolta pubblica di attrezzature per la stampa esistente oggi in Italia. Sarà inoltre possibile visitare le suggestive Sale del Vescovado. Inoltre, presentando la Peccati di Gola Card, si ha diritto, fino al 31 dicembre 2016, a un ingresso gratuito al Cinema Baretti di Mondovì e a una riduzione sul Cineparking, rassegna cinematografica dedicata ai più piccoli.

Peccati di gola Eco-evento
Una manifestazione come Peccati di gola, che valorizza i prodotti del territorio e promuove la cultura enogastronomica monregalese e piemontese, intende essere anche un buon esempio di eco-evento e sensibilizzare il pubblico sul tema della tutela ambientale. Oltre a privilegiare i prodotti a km zero, genuini e di qualità, si incentiva infatti l’uso di stoviglie e accessori in Mater-Bi e la raccolta differenziata dei rifiuti. A questo scopo nelle aree di somministrazione e presso l’Expo del Gusto, saranno messe a disposizione dei visitatori esclusivamente posate e stoviglie monouso realizzate in Mater-Bi, materiale completamente biodegradabile e compostabile ricavato dall’amido di mais che, rispetto alla plastica, consente una riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera e un notevole risparmio energetico. Si crea così un efficace connubio tra il consumo di cibi di qualità e il rispetto per l’ambiente. Peccati di Gola si avvale della collaborazione con Eco Tecnologie, azienda che da oltre dieci anni opera nel settore dell’ecologia e che, anche in questa edizione, è fornitore ufficiale della manifestazione.

Lungo il percorso espositivo di Mondovì Breo verranno allestite delle isole ecologiche per la raccolta differenziata dei rifiuti a uso dei visitatori. Le isole saranno presidiate da personale competente durante l’orario di apertura degli stand e saranno dotate delle indicazioni utili per il corretto smaltimento. L’amore per il territorio è fatto di piccoli gesti, la raccolta differenzia è uno di questi e Peccati di Gola la sostiene.



In questo articolo: