Concluso il primo weekend di Oktoberfest Torino. Oltre 50mila visitatori

Si è concluso il primo weekend della seconda edizione dell’Oktoberfest Torino, la bierfest più grande d’Italia in programma all’Oval- Lingotto Fiere fino a domenica 23 ottobre.  Nei primi 4 giorni l’evento ha registrato oltre 50mila visitatori; un dato che conferma i numeri di presenze della prima edizione, nonostante il forte maltempo dei primi giorni.

L’attesa ora è per le due serate dedicate a universitari ed erasmus, realizzate in collaborazione con Erasmus Torino, in programma lunedì 17 e mercoledì 19, con la musica live bavarese degli Schweinhaxen (nome che in tedesco significa “stinco di maiale) e il dj set di Dj Tigre Mostricci.

Fino al 23 ottobre l’Oktoberfest Torino farà ancora vivere agli amanti del luppolo l’atmosfera e la tradizione della festa che ogni anno, tra settembre e ottobre, richiama a Monaco di Baviera oltre 5 milioni di visitatori. Una manifestazione in perfetto stile bavarese, dal cibo alla birra, dagli allestimenti alla musica, e adatta a un pubblico di tutte le età. Non mancano infatti attività per famiglie e bambini, grazie al luna park esterno e a giochi e animazioni con i clown di Circo Wow.

 


Gli ospiti potranno quindi ancora gustare i tipici piatti della tradizione bavarese – dal pollo allo stinco, dai crauti ai wurstel, fino agli immancabili e leggendari bretzel – e bere la Hofbräu Oktoberfest, la birra ufficiale spillata rigorosamente soltanto in “Mass” da 1 litro. Inoltre, novità di quest’anno, sarà possibile gustare anche un buon caffè, nella postazione allestita dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, charity partner dell’evento. Il pubblico potrà sorseggiare un caffè Lavazza offerto dai volontari della Fondazione, in cambio di una donazione libera. Un progetto che raggiunge un concreto obiettivo: il sostegno alla ricerca sul cancro.



In questo articolo: