Blitz nei campi nomadi di Asti, denunciate 9 persone, sequestrata refurtiva di decine di furti

I carabinieri delle Compagnie di Asti e Villanova d’Asti, con il Nucleo Cinofili carabinieri di Volpiano  pattuglie della polizia municipale di Asti e personale del Nucleo Cinofili della Polizia penitenziaria di Asti hanno portato a termine un’operazione nel campo nomadi di via Guerra e in altri quattro siti presenti ad Asti. Sono state effettuate decine di perquisizioni personali, domiciliari e veicolari. Secondo le indagini i componenti di una famiglia rom residente nell’Astigiano sarebbero stati gli autori di numerosi furti in abitazioni e negozi dell’Astigiano, Cuneese e in provincia di Mantova.

Tra i colpi riconducibili alla famiglia il furto di 67 mila euro in contanti rubati a novembre scorso dall’interno di un veicolo della vigilanza privata parcheggiato in corso Felice Cavallotti. Molti degli oggetti sequestrati, di carpenteria, telecamere e fotocamere digitali di varie marche, lettori dvd, cronografi in acciaio di varie marche sono stati già restituiti ai legittimi proprietari, mentre per i rimanenti gli investigatori invitano chiunque abbia subito furti a recarsi presso il Nucleo operativo carabinieri di Asti per l’eventuale riconoscimento.



In questo articolo: