Bioparco Zoom: il Consiglio di Stato respinge il ricorso delle associazioni ambientaliste

La quinta sezione del Consiglio di Stato ha respinto, condannando i ricorrenti al pagamento di tutte le spese processuali, il ricorso in appello delle associazioni ambientaliste contro il Comune di Torino e nei confronti di Zoom Torino Spa cui era stata data in concessione, a seguito di un bando concluso nel 2015, una porzione del Parco Michelotti da destinare alla realizzazione di un bioparco in cui svolgere attività naturalistiche, ludiche, scientifiche e didattiche.

Le associazioni si oppongono alla realizzazione del parco, che considerano come una riproposizione dello zoo.

Il parco Michelotti, ex zoo comunale, è attualmente chiuso e il Bioparco Zoom, la cui realizzazione prevede anche la riqualificazione di una parte ad uso pubblico del parco, è l’occasione per l’avvio di una sua completa ristrutturazione.