Eduscopio, ecco le migliori scuole superiori: gli istituti della provincia superano i torinesi

Come ogni anno su Eduscopio.it, il portale curato dalla Fondazione Giovanni Agnelli, è possibile verificare la qualità dell’istituto attraverso le performance degli ex studenti approdati in un ateneo.  Rispetto allo scorso anno la classifica dei licei torinesi non cambia: il Cavour mantiene la prima posizione, seguito da Alfieri, Gioberti e D’Azeglio. Il Galileo Ferraris conquista il primato tra gli scientifici (l’anno scorso era dell’Umberto I che scende al quarto posto), seguito dal Valsalice.

Scienze umane

Per quanto riguarda le scienze umane e per il linguistico i licei migliori sono in provincia: rispettivamente il Curie-Levi di Collegno e il Curie Vittorino di Grugliasco.

Occupazione

L’indice più alto di occupazione, emerge dalla ricerca, appartiene agli istituti tecnici, quelli tecnologici, anche se il dato è inferiore rispetto al 2016, quando raggiungevano l’87%. A Torino l’istituto tecnico Gobetti Marchesini è quello col più alto indice di occupazione dei diplomati (60%), seguito da Sommelier (54%) e Luxemburg (50%).

La classifica è stilata in base alla percentuale dei diplomati occupati che non si sono iscritti all’Università e che hanno iniziato a lavorare nei due anni successivi al diploma e la coerenza con gli studi effettuati.

Digitando nello spazio di ricerca del portale abbiamo controllato quali siano le migliori scuole in provincia di Torino, in un raggio di 10 chilometri.

Ecco la classifica  che considera licei classici, scientifici, Indirizzo Scienze umane (ex Socio-Psico-Pedagogico), linguistico, artistico e indirizzo tecnico (settore economico e tecnologico)

Questa invece la classifica digitando nello spazio di ricerca del portale un raggio di 30 chilometri.

LEGGI ANCHE – Le migliori scuole superiori in provincia di Torino del 2016



In questo articolo: