TIM si allea con Politecnico e Comune di Torino e accende la prima antenna 5G per sperimentarne gli utilizzi

TIM accende a Torino il 5G e parte con il test della rete più veloce d’Italia. E’ stata infatti
attivata oggi presso il Politecnico di Torino la prima antenna 5G a onde millimetriche sul’intero territorio nazionale, grazie alla quale si è raggiunta la connessione record oltre i 20 Gigabit/s, il massimo dimostrato dalla nuova tecnologia in ambito urbano.
L’impianto realizzato in collaborazione con Ericsson vuole consentire di far conoscere le
potenzialità della rete 5G, utilizzando la banda di frequenza a 28 GHz su onde millimetriche, sui cui TIM sta sviluppando innovazione insieme a Qualcomm Technologies.

La connessione record segue il protocollo d’intesa siglato tra TIM e il Comune di Torino, per la realizzazione del progetto “Torino 5G”, che prevede una progressiva copertura della città con [a rete di nuova generazione entro il 2020.

Per la prima volta in Italia con un sistema di rete 5G è stato realizzato un servizio di visita virtuale a Piazza Carlo Alberto.

Con la partnership su Torino, TIM ed Ericsson rafforzano una collaborazione avviata lo scorso anno con il  programma 5G for Italy, che sta dando vita ad un ecosistema aperto per la realizzazione di progetti innovativi e servizi abilitati dalla rete di quinta generazione.

La rete 5G, ha una capacità trasmissiva 20 volte superiore a quella dell’attuale 4G, sarà in grado di connettere un numero molto grande di oggetti e persone per offrire servizi innovativi di elevata qualità, personalizzati e molto coinvolgenti.