E morto a 60 anni Maurizio Braccialarghe, ex assessore alla Cultura del Comune di Torino durante l’amministrazione Fassino

E’ morto a soli 60 anni Maurizio Braccialarghe, ex assessore alla Cultura del Comune di Torino durante l’amministrazione Fassino.Ex direttore della Rai di Torino, aveva deciso di accettare la

proposta dell’ex sindaco Fassino e di lavorare per Torino. Sessant’anni, originario di Genova, Torino era la sua città adottiva, quattro anni fa gli era stato diagnosticato il tumore che lo ha portato alla morte.

Chiara Appendino esprime il cordoglio di Torino: “A nome mio e della Città di Torino esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Maurizio Braccialarghe. Un uomo che, nei diversi ruoli, si è speso al servizio dei cittadini e della Cosa Pubblica”.

L’ex sindaco Piero Fassino l’ha ricordato via twitter: “Ci ha lasciato Maurizio Braccialarghe, uomo per bene e generoso, con un senso alto delle istituzioni; ha dedicato energie, intelligenza e passione a fare di Torino una capitale di cultura. Chi come me ha avuto la fortuna di averlo al fianco, oggi lo piange con profondo dolore”.