La Vastint compra da FS la vecchia Porta Susa per 6 milioni e 405mila euro per farne un hotel

Il complesso storico vincolato dell’ex stazione di Torino Porta Susa è stato venduto, per 6 milioni e 405mila euro, da FS Sistemi Urbani (Gruppo FS Italiane), proprietaria degli spazi, alla società immobiliare Vastint Hospitality Italy srl. Il bando del 2017 comprende anche l’opzione del “Mezzanino” di proprietà del comune di Torino, che è stato acquistato per 1 milione e 743mila euro. Nell’area del complesso storico dell’ex stazione di Torino Porta Susa a Piazza XVIII Dicembre sono previsti 5.261 metri quadrati di diritti edificatori, di cui 1.800 già esistenti nel fabbricato di stazione. La destinazione d’uso è turistico-ricettivo, commerciale e ristorazione. Infatti la Vastint Hospitality Italy s.r.l., società immobiliare della Vastint Hospitality Holding BV, ha già tra le mani  un portafoglio di almeno 50 investimenti alberghieri in tutta Europa, in Paesi come Germania, Regno Unito, Italia, Paesi Bassi, Francia, Belgio e Austria. Con l’acquisto del complesso storico dell’ex stazione ferroviaria Torino Porta Susa aumenta il portafoglio immobiliare in Italia, dove la società ha già acquistato degli spazi a Genova e Verona per realizzare nuovi hotel dedicati ai clienti più giovani.