Acqui Terme, svuotavano le cantine e poi scaricavano i rifiuti in un terreno di loro proprietà: 2 denunciati

I Carabinieri della Stazione Forestale di Acqui Terme hanno denunciato in stato di libertà due uomini, un 63enne e un 37enne, poiché sul terreno degli stessi (circa un ettaro) sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti di diversa origine e categoria assimilabili a rifiuti urbani, speciali e pericolosi.

L’operazione, avvenuta a seguito di una segnalazione da parte di un privato cittadino, si è conclusa con successo grazie ai servizi di appostamento posti in essere dai Carabinieri. L’area è stata posta sotto sequestro. La provenienza dei rifiuti, in base agli accertamenti in corso, potrebbe essere ricondotta ad attività non autorizzate di sgombero e recupero attive sul territorio (c.d. svuotacantine), su cui i Carabinieri Forestali prestano da sempre particolare attenzione.



In questo articolo: