Gatti abbandonati a Torino, Appendino: ‘Riflettere sulla necessità di rendere obbligatorio a livello nazionale il microchip’

Così il sindaco di Torino che su Facebook commenta l’inchiesta del quotidiano Cronaca Qui dal titolo “Emergenza gatti abbandonati”. Di seguito il post pubblicato sulla pagina di Chiara Appendino: “Nonostante sia un reato, il vergognoso abbandono dei gatti pare in preoccupante crescita. Dovremmo riflettere sulla necessità di rendere obbligatorio a livello nazionale il microchip per i propri gatti: chi sceglie di adottare un cane convive con questo obbligo da anni, e i risultati sono positivi. Colgo l’occasione – scrive ancora il sindaco di Torino – per ringraziare i dipendenti dell’ufficio tutela animali, il personale del Canile Rifugio Città di Torino e tutte le persone che nella nostra città dedicano il proprio tempo alla cura degli animali abbandonati”.



In questo articolo: