Maltempo in provincia di Alessandria: Acqui Terme e dintorni in grave difficoltà. La Bormida fa paura

Situazione critica in provincia di Alessandria per il maltempo. molto difficile la situazione nell’acquese con la stessa Acqui Terme praticamente isolata per la chiusura di tutte le vie di accesso.

Sono tantissime le strade chiuse e i problemi alla rete elettrica nell’acquense, nel novese e nell’ovadese.

Sono ad ora 82 le persone evaquate in provincia di Alessandria. Di queste 24 ad Acqui Terme, 4 a Cremolino, 22 a Ovada, 8 a Prasco, 20 a Alessadnria, 3 a Gavi, 10 a Ossana Bormida.

Il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini, ha rinnovato l’invito ai cittadini a non mettersi in auto se non strettamente necessario a sgomberare i locali sotto il livello stradale. Il maltempo sta creando problemi anche lungo le tratte ferroviarie dell’acquese. Trenitalia ha predisposto la riduzione della velocità a 30 km/h fra Genova e Acqui Terme, con allungamenti dei tempi di viaggio di circa un’ora. E’ anche stata evaquata la caserma della Polizia Stradale di Acqui Terme

A causa del maltempo si sono verificate due frane, una su strada Maggiora e una in regione Botti che hanno costretto a chiudere temporaneamente il transito. In via precauzionale, è stata evacuata una famiglia in regione Sottorocca.

Le autorità dell Protezione Civile invitano tutti a non spostarsi se non in caso di estrema necessità e di rimanere lontano da ponti e corsi d’acqua.

A Serravalle Scrivia il Serravalle Designer Oulet comunica che oggi, 23 novembre, il Centro ha chiuso anticipatamente alle ore 15 come misura precauzionale a seguito del peggioramento delle condizioni metereologiche.



In questo articolo: