A fuoco cumulo di immondizia in un campo nomadi ad Asti: pericolo per la presenza di bombola di acetilene tra i rifiuti

«I cumuli di immondizia, nella zona del campo nomadi di via Guerra, hanno raggiunto livelli “storici”: da ore siamo impegnati in un intervento di spegnimento di un rogo, a causa della presenza di una bombola di acetilene tra i rifiuti in fiamme. Si tratta di una situazione pericolosissima, che ha provocato grande rischio per i vigili del fuoco che ieri sera e stanotte si sono trovati ad operare in zona. Siamo sottoposti a rischi continui: è ora che chi di dovere provveda affinché non si accumulino così tanti rifiuti, creando pericoli di tal genere». Sono le parole, riprese dal quotidiano astigiano La Nuova Provincia, del segretario provinciale di Asti del Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco, Mirko Canicattì, in merito all’ultimo episodio di rogo di rifiuti in via Guerra. Come si legge nell’articolo, l’intervento, iniziato nel pomeriggio domenica, intorno alle 17,30, sta ancora proseguendo oggi, lunedì.



In questo articolo: