La bimba di Aosta morta al Regina Margherita aveva un’infezione polmonare: indagati per omicidio colposo 4 pediatri

Valentina Chapellu, la bimba di 17 mesi, che dopo diversi passaggi al pronto soccorso dell’ospedale Beauregard di Aosta è arrivata all’ospedale Regina Margherita di Torino, è morta per un’infezione polmonare.

Ad appurarlo l’anatomo-patologo Giovanni Botta di Torino. Il responso necessita di ulteriori esami sui campioni prelevati per capire le cause dell’infezione e del decesso.

La bimba è arrivata quattro volte in ospedale con febbre e difficoltà respiratorie e per quattro volte è stata dimessa con una cura da continuare a casa. I genitori, però, nella serata di giovedì 13 febbraio hanno visto che le condizioni della bambina sono peggiorate, quindi hanno deciso di portarla al Regina Margherita a Torino, dove però i medici non hanno potuto fare nulla.

La procura di Aosta ha messo sotto indagine quattro pediatri dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta, che hanno visitato Valentina tra gennaio e febbraio.