Intesa Sanpaolo regala 18 mila album Calciatori Panini e 11 milioni di figurine a minori in difficoltà

Intesa Sanpaolo regala a 18 mila bambini e bambine in difficoltà, ulteriormente penalizzati dal confinamento causato dal Covid-19, album Calciatori Panini 2019-2020 e 11 milioni di figurine. L’iniziativa “Una squadra fortissima con giocatori come te”, offre così ai più piccoli l’occasione di condividere le proprie passioni e conferma l’attenzione della Banca per coloro che si trovano in difficoltà, soprattutto se giovani. In oltre 37 città italiane da Nord a Sud, i kit costituiti da un album e 600 figurine saranno consegnati a 67 enti che si occupano di minori, tra cui -19 strutture ospedaliere, sei case di accoglienza, nove Caritas Diocesane, e 25 “Punti Luce” Save The Children, spazi ad alta densità educativa nelle aree maggiormente svantaggiate delle città e We World onlus Italia.

Una nuova iniziativa dedicata all’infanzia si aggiunge quindi alle numerose avviate da Intesa Sanpaolo per contrastare la crisi emersa con il Coronavirus tra cui i 100 milioni di euro in dotazioni mediche e diagnostiche donati alla sanità italiana che hanno permesso l’apertura di 36 nuovi reparti di terapia intensiva in tutta Italia, liberalità a favore della ricerca medica, distribuzione di pasti alle famiglie indigenti, di indumenti ai pazienti Covid-19 ricoverati, raccolta di farmaci, corsi di formazione a distanza. A minori in grave situazione famigliare Intesa Sanpaolo ha regalato tablet per permettere loro di studiare e intrattenersi durante il confinamento. La Banca ha inoltre messo a disposizione di progetti del Terzo settore la propria piattaforma di raccolta fondi gratuita For Funding.

L’emergenza Coronavirus ha causato non soltanto una crisi sanitaria senza precedenti, ma anche la crescita delle diseguaglianze economiche, sociali e territoriali. Per questo, parallelamente all’impegno verso la sanità italiana, la Banca ha inteso ampliare il proprio programma di supporto a chi è in difficoltà in corso da alcuni anni alle necessità emerse nella nuova drammatica situazione, grazie anche a partnership consolidate, come quelle con gli enti ospedalieri e di accoglienza, attivando sinergie che hanno portato a interventi rapidi ed efficaci.

I PARTNER DELL’INIZIATIVA
Le Caritas Diocesane del progetto “NOI INSIEME: Natale 2019” a Torino, Genova, Firenze, Napoli,
Milano, Roma, Bologna, Lecce, Vicenza
I reparti di pediatria degli ospedali già destinatari dei kit del progetto “Golden Links: un aiuto per
chi è in ospedale!”:
Azienda Ospedale di Padova
ASST Spedali Civili – Brescia
Ospedale Papa Giovanni XXIII – Bergamo
Ospedale Maggiore di Cremona
Ospedale Oglio Po di Casalmaggiore
POT di Soresina
Ospedali partner del progetto ISP per bambini Lungodegenti e strutture aderenti all’Associazione
Ospedali Pediatrici Italiani (AOPI):
Dipartimento Pediatrico AO Policlinico Sant’Orsola – Malpighi (Bologna)
Ospedale San Gerardo (Monza)
IRCCS Istituto Giannina Gaslini (Genova)
Dipartimento Mamma Bambino AO di (Padova)
Ospedale Santobono-Pausillipon (Napoli)
Presidio Pediatrico Regina Margherita – AOU Città della Salute e della Scienza (Torino)
Presidio Pediatrico “Ospedale Infantile” A.O. SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo (Alessandria)
IRCCS Ospedale Bambino Gesù (Roma)
AOU A. Meyer (Firenze)
IRCCS Istituto per l’Infanzia Burlo Garofolo (Trieste)
Presidio Pediatrico “Di Cristina” Arnas Civivo di Cristina Benfratelli (Palermo)
Presidio Pediatrico “Buzzi” ASST Fatebenefratelli Sacco (Milano)
Presidio Pediatrico “Giovanni XXIII” AO Policlinico (Bari)
Presidio Pediatrico “Salesi” – AOU Umberto I Salesi Lancisi (Ancona)
Case di accoglienza per bambini onco-ematologici e famiglie partner del Progetto Una casa per
la mia famiglia:
Comitato Maria Letizia Verga (Monza)
Fondazione Gaslini (Genova)
Fondazione Santobono-Pausillipon (Napoli)
AGEOP (Bologna)
AIL (Padova)
UGI (Torino)
Fondazione IRCCS San Matteo – Pavia
Dynamo Camp – Primo camp di terapia ricreativa per bambini malati in Italia
Vidas- Casa Sollievo Bimbi – Primo hospice pediatrico in Lombardia
Save the Children – 25 Punti Luce, spazi ad alta densità educativa, che sorgono nei quartieri e nelle
periferie maggiormente svantaggiate delle città
We World Onlus – 6 centri di assistenza ai bambini in Italia



In questo articolo: