Referendum ed elezioni del 20 e 21 settembre, come si vota e dove

Domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre i cittadini italiani saranno chiamati alle urne per esprimere la loro preferenza sulla revisione della costituzione che sancirebbe il taglio dei parlamentari. Oltre al referendum in Piemonte vi saranno le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali di ben 71 comuni.

14 saranno i comuni in provincia di Alessandria; 2 quelli di Asti; 3 di Biella; 19 quelli di Cuneo; 6 di Novara; 23 quelli di Torino; 5 quelli di Verbania-Cusio- Ossola e 3 di Vercelli.

Le urne saranno aperte domenica 20 dalle 7 alle 23 e lunedì 21 dalle 7 alle 15.

Il referendum costituzionale chiede se si intende confermare il taglio dei parlamentari: i seggi alla Camera passerebbero da 630 a 400, mentre quelli al Senato da 315 a 200. Si tratta di un taglio di un terzo degli eletti: si passerebbe dai circa 96mila abitanti per deputato a circa 151mila. Il referendum è di tipo confermativo, poiché la riforma è già stata approvata dalle Camere: il Sì riduce i parlamentari, il No lascia il numero attuale. Perché sia valido non c’è bisogno di raggiungere il quorum tipico delle consultazioni abrogative.

Ecco il link con tutte le FAQ del ministero sulle indicazioni per votare:



In questo articolo: