E’ morto Giampiero Boniperti, bandiera della Juventus

E’ morto nella notte a Torino per una insufficienza cardiaca Giampiero Boniperti, simbolo, bandiera e presidente onorario della Juventus. Nato a Barengo, Boniperti, che aveva 92 anni, arrivò alla Juve nel 1956 e giocò fino al 1961, dando anche vita al mitico tridente con Charles e Sivori.

Segnò 178 gol in 443 partite, miglior marcatore bianconero per decenni, prima di essere superato da Alessandro Del Piero. Fu poi presidente della Juve dal 1971 al 1990, costruendo la quadra che fu di Trapattoni, con Platinì e i campioni del mondo Zoff, Gentile, Cabrini, Scirea, Causio, Tardelli. In bianconero, da giocatore, ha vinto 5 scudetti e 2 coppe Italia, diventando capocannoniere nel 1948. Venne nominato Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana nel 1991.

In nazionale giocò 38 partite segnando 8 gol e da dirigente fu capodelegazione azzurra a Italia 90.

L’annuncio della Juventus.

Il ricordo del mondo del calcio.

Il ricordo pieno di gratitudine di Alessandro Del Piero.

Foto Di sconosciuto – Juventus FC [@juventusfc], La Juventus, una scelta di vita. Tanti auguri Presidente (Tweet), su Twitter, 4 luglio 2016., Pubblico dominio, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=5999368



In questo articolo: