La Gypsy Musical Academy si esibisce davanti al Presidente Mattarella per la finale di Coppa Italia di volley femminile

Giovedì 6 gennaio 2022 la Gypsy Musical Academy, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, aprirà ufficialmente la Finalissima di Coppa Italia di Pallavolo femminile in diretta su RAI2 con il suo cavallo di battaglia “This is me”.

Insieme alla Lega pallavolo si vuole veicolare un importante messaggio sociale nell’evento di punta del volley femminile italiano, un messaggio legato alla lotta contro ogni genere di discriminazione attraverso uno show di forte impatto emotivo e positivo per tutto il pubblico che seguirà l’evento in palazzetto e da casa, di fronte ad alcune tra le più importanti cariche istituzionali del mondo dello sport e della politica.

Gypsy Musical Academy, è da 18 anni leader in Italia per la formazione nel settore del Musical internazionale e delle Performing Arts, spaziando a trecentosessanta gradi nell’ambito dello spettacolo per la preparazione sia di artisti completi nel settore musical, che di performers d’alto livello nell’ambito del canto, danza, teatro e cinema. Da tutta Italia arrivano annualmente molti ragazzi per formarsi in questa struttura, giovani che, una volta diplomati, lavorano in tutto il mondo riscuotendo successi non solo nazionali ma anche internazionali.

I successi degli allievi Gypsy spaziano in diversi ambiti artistici. Per esempio possiamo citare Feysal Bonciani che nell’ambito musical ha interpretato per anni il ruolo di Giuda accanto a Ted Neeley nel “Jesus Christ Superstar” sui più grandi palcoscenici di tutto il mondo, aggiudicandosi anche il premio come Migliori attore non protagonista ai Musical Awards. In ambito cinematografico e televisivo possiamo citare Aurora Ruffino, interprete di grandi film come “Bianca come il latte e rossa come il sangue” o “La solitudine dei numeri primi” e protagonista di numerose fiction come “Braccialetti rossi”, “Questo nostro amore”, ”Purché finisca bene” e molti altri. In ambito danza possiamo citare Matteo Vergara ballerino internazionale di grandi compagnie come l’Atlantic City Ballet (USA), Nadine Bommer Dance Company (Istraele-Usa), nonché ballerino in grandi musical europei.

Docenti d’eccellenza nazionali ed internazionali, importanti successi dei diplomati che lavorano in tutto il mondo, metodi all’avanguardia e prestigiosi riconoscimenti fanno della Gypsy un’Accademia d’alta qualità per tutti coloro che desiderano formarsi al meglio nell’ambito del Musical e dello Spettacolo.

La scena presentata all’evento è tratta dal famoso musical-film The Greatest Showman con Hugh Jackman: “This is me” rappresenta un inno contro ogni tipo di discriminazione e libertà di espressione sotto ogni forma. Con questo brano la Gypsy Musical Academy si aggiudicò il Golden Buzzer di Claudio Bisio ad Italia’s got talent nel 2019.

La direzione artistica è di Neva Belli Sacchetti, Direttrice dell’Accademia con la co-direzione della vocal-coach Marta Lauria, polistrumentista laureata in musical al Berklee College of Music di Boston, che ne ha curato la parte vocale. Direttore musicale dell’evento è Tony De Gruttola, musicista di fama internazionale, arrangiatore con tre dischi solisti all’attivo, ha lavorato con Tosca, Eugenio Finardi e Cheryl Porter. Le coreografie sono curate da Cristina Fraternale Garavalli, ballerina di numerosi e grandi musical come “Bulli e Pupe” con Enzo Iacchetti, coreografa e degli spettacoli “Le Musichall”, “Spikisi”, ect. di Arturo Brachetti e di trasmissioni televisive come “Comics in show” su RAI2 con Enrico Brignano.

Tra gli artisti gypsies del cast Arianna Capriotti che, oltre ad essere stata la protagonista della finalissima di Italia’s got Talent con “The Wall”, è performer de “Le Musichall” di Arturo Brachetti e Beatrice Frattini, protagonista della recente versione del musical Sweet Carity, diretto da Claudio Insegno.