Il cane poliziotto Golia scova 1.5 chili di droga a Cuneo

Nell’ambito di specifici servizi predisposti dal Comando Provinciale di Cuneo, grazie anche all’ausilio del pastore tedesco “Golia”, unità cinofila del Corpo in addestramento presso il Gruppo alla sede, specializzata nell’individuazione di sostanze stupefacenti, un giovane cuneese è stato arrestato nella flagranza di reato con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio perché trovato in possesso di un elevato quantitativo pari ad oltre 1,5 chilogrammi.

Nella stanza del giovane, i militari del Gruppo di Cuneo hanno trovato un vero e proprio “market” della droga: cocaina, ecstasy, ketamina, hashish, marijuana, MDMA oltre a due bilancini di precisione e denaro contante, provento della redditizia attività di spaccio.

Per cercare di arginare il crescente fenomeno del consumo di droghe, le Fiamme Gialle cuneesi hanno infatti intensificato il servizio di controllo del territorio con l’obiettivo di bloccare sul nascere lo spaccio di sostanze stupefacenti e, in particolare, dell’ecstasy e della cocaina.

Infatti, questi due tipi di droga si stanno diffondendo sempre di più a “macchia d’olio” tra i giovani e giovanissimi per i costi relativamente contenuti, la facile reperibilità ed il fatto che sono ritenuti dai consumatori privi di effetti collaterali.



In questo articolo: