I Marlene Kuntz apriranno CinemAmbiente #OnlyOneEarth

L’edizione 2022, con cui il Festival CinemAmbiente festeggia i suoi 25 anni, si inaugurerà domenica 5 giugno, in coincidenza con la Giornata Mondiale dell’Ambiente, il cui tema 2022 è #OnlyOneEarth. Ad aprire il Festival, nell’Aula del Tempio della Mole Antonelliana, saranno i Marlene Kuntz, con la presentazione del loro nuovo progetto Karma Clima, che unisce musica e difesa dell’ambiente e che vede coinvolti artisti e cooperative di comunità.

L’iniziativa, organizzata e promossa da Museo Nazionale del Cinema e Festival CinemAmbiente con la Città di Torino, rientra nella top ten degli eventi 2022, che, realizzati in tutti i Paesi del mondo per la Giornata del 5 giugno, verranno diffusi in diretta da UNEP, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente, sul sito dedicato (https://www.worldenvironmentday.global).

La serata alla Mole prenderà il via alle 20:00 con diversi momenti di approfondimento e di convivialità. Alle 21:30 sarà la volta di Karma Clima, che, oltre che sul sito di UNEP, sarà trasmesso in streaming sui canali web di CinemAmbiente, Città di Torino, Museo Nazionale del Cinema e LifeGate, media partner dell’evento.

“Nell’universo ci sono miliardi di galassie. Nella nostra galassia ci sono miliardi di pianeti. Ma la Terra è una sola e dobbiamo prendercene cura”, dice Bruno Pozzi, direttore per l’Europa del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente, che continua: “Cinquant’anni fa, la Conferenza di Stoccolma ha stimolato la creazione di ministeri dell’ambiente in tutto il mondo e ha dato il via a molti accordi globali per il nostro pianeta. Da allora, abbiamo aiutato lo strato di ozono a guarire, salvando vite umane ed aiutando a frenare il cambiamento climatico. Abbiamo eliminato il piombo dalla benzina, eliminando un grave pericolo per i nostri bambini. Nel corso della storia, l’arte – come il cinema e la musica – ha trasformato le nostre opinioni e ci ha aiutato ad agire. Il Festival CinemAmbiente ed il progetto Karma Clima parlano al cuore e alla mente e possono portare tutti noi in un viaggio verso la cura del nostro pianeta”.

Al termine della presentazione, i Marlene Kuntz (che sono presenti a quest’edizione anche in veste di giurati del Premio Terna per il miglior cortometraggio in concorso) dialogheranno con Mark Grassi, Information Assistant di UNEP, e con il direttore del Festival CinemAmbiente Gaetano Capizzi sulle particolarità del loro ultimo lavoro.
Nel nuovo progetto discografico della band, infatti, l’impegno per l’ambiente e la lotta al cambiamento climatico sono presenti nelle varie fasi del percorso artistico: dall’ideazione alla registrazione dei brani in ‘residenze’ situate in piccole realtà nella provincia di Cuneo – Viso A Viso Cooperativa di Comunità di Ostana, Birrificio Agricolo Baladin di Piozzo e Paraloup – al live. Karma Clima nasce dalla volontà di sottolineare le potenzialità dei piccoli borghi, come elemento di richiamo e valorizzazione dei saperi locali, mettendo al centro i luoghi e le comunità del proprio territorio e offrendo la spinta per costruire modelli di riqualificazione culturale, in grado anche di incentivare un turismo sostenibile, rispettoso dell’ambiente e del tessuto sociale.

Festival CinemAmbiente è realizzato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Foto Michele Piazza



In questo articolo: