Non è più in pericolo di vita la bambina caduta da tre metri al parco avventura di Sauze d’Oulx

Sciolta la prognosi per la bambina francese che nel pomeriggio di ieri, martedì 9 agosto, è caduta da tre metri di altezza battendo forte la testa al parco avventura di Sauze d’Oulx. In un primo momento si temeva per la sua vita, anche se è rimasta sempre cosciente. Ricoverata in terapia intensiva all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino oggi i medici l’hanno dichiarata fuori pericolo. La piccola è stata trasferita nel reparto di neurochirurgia in osservazione. Per ora non è necessario alcun intervento, ma soltanto uno stretto monitoraggio.