Rapina a mano armata nella villa dell’imprenditore degli yacht sulla collina di Torino

Sono entrati in quattro, volto coperto e pistole in pugno, nella villa sulla collina torinese di Vincnzo Soria, fondatore della V-Marine, gruppo internazionale e principale distributore del marchio Azimut in Europa. In casa c’erano lui e la moglie.

I malviventi hanno minacciato i proprietari e si sono fatti consegnare soldi e gioielli. Il totale del bottino è di diverse decine di migliaia di euro. Poi sono fuggiti e a quel punto Soria ha potuto dare l’allarme. La rapina è avvenuta giovedì scorso poco prima delle 22.00.



In questo articolo: