Il 3 e 4 dicembre torna a Torino Xmas Comics & Games, celebrating nerds culture

Il 3 e 4 dicembre torna a Torino Xmas Comics & Games. Quest’anno la grande festa natalizia dedicata a fumetti, giochi, videogames e cosplay, giunta all’ottava edizione, conquista l’Oval Lingotto Fiere, grande ex struttura olimpica di 20.000 metri quadri. Due giorni di grande festa con un’ampia area espositiva dove trovare fumetti, gadget, oggetti da collezione e costumi, un palco dedicato alle competizioni cosplay e al karaoke, uno spazio per gli amanti dei giochi di ruolo e da tavolo, numerose postazioni all’avanguardia per il videogaming, con tornei e giochi in freeplay e infine un’area entertainment con riproduzioni di scenari e costumi di film, combattimenti con spade laser ed escape room.

Il tema dell’edizione 2022 è Celebrating nerds culture, un omaggio alla storia della cultura nerd dagli albori a oggi. Agli inizi il termine nerd aveva valenza denigratoria e offensiva – alcune teorie sostengono che abbia origine dalla parola Nert, che in slang significava pazzo, stupido. Nell’immaginario collettivo gli appassionati di tecnologia, fantasy, fantascienza, giochi da tavolo e di ruolo erano asociali e troppo intellettuali.

Oggi invece ci si definisce nerd con orgoglio: il nerd infatti non è più il giovane con gli occhiali spessi, ma una persona con competenze precise e consapevole del proprio valore, anche ideologico. Per il fumettista Tito Faraci essere nerd significa “passare dall’interesse direttamente all’ossessione.” Per Eleonora Caruso, curatrice del volume Nerdopoli, essere nerd significa invece “Vivere attivamente le passioni anziché subirle”.

All’interno dell’Oval verranno allestite delle vere e proprie stanze dove i visitatori potranno rivivere l’atmosfera delle camerette dei nerd dagli anni ’70 a oggi, scoprendo alcuni degli oggetti simbolo della cultura nerd del decennio di riferimento. Console come l’Atari 2600, il Commodore 64 e la Nintendo Nes, per arrivare alla Playstation e alla Xbox. Videogiochi come Tetris e Super Mario Bros fino ai Pokemon e League of Legends; i poster dei film e delle serie tv, da Ghostbusters a Star Wars, da Star Trek a Big Bang Theory, dal Signore degli anelli a Harry Potter; la musica, dall’heavy metal alle sigle dei cartoni animati; memorabilia, come statue, pupazzi, giochi, gadget. Naturalmente i fumetti, dai supereroi Marvel a Tex, da Dylan Dog ai manga. Le stanze saranno interattive: il pubblico potrà sedersi e provare le console di videogiochi, con il gioco simbolo del decennio. Un vero e proprio viaggio nel tempo per rivivere grandi emozioni del passato e scoprire come si è evoluta negli anni questa cultura, che ormai conta milioni e milioni di appassionati in tutto il mondo.

Xmas Comics è uno dei principali luoghi di ritrovo a livello nazionale per il mondo cosplay, con numerosi eventi e attività organizzati in collaborazione con l’associazione Cospa Family. In programma i cosplay contest, con centinaia di partecipanti ogni anno, con varie categorie in concorso, dal miglior costume maschile e femminile al miglior gruppo, dalla migliore interpretazione al miglior accessorio. Oltre al classico cosplay contest torna la tappa di qualificazione per la gara internazionale DeTo Cosplay Crown, a cui partecipano cosplayer qualificati da paesi di tutta Europa. Le finali si svolgeranno nel 2023 a Monthey, in Svizzera, in occasione dell’evento Destination Tokyo. A giudicare i concorrenti una giuria di esponenti di primo piano del mondo cosplay nazionale e internazionale, che valutano l’abilità “artigiana” dei concorrenti, la capacità di immedesimarsi nel ruolo scelto, le doti interpretative e di simpatia.

Sul palco si svolgono inoltre workshop tematici sul mondo cosplay, il Karaoke e il Karacosplay, il contest di karaoke in costume dove una giuria di qualità valuta i partecipanti per le doti vocali e per l’interpretazione del personaggio.



In questo articolo: