Seguici su

Spettacolo

Il torinese Andrea Loreni inaugura BAM Circus con una traversata a 140 metri d’altezza dal bosco verticale alla torre Unicredit di Milano

Gabriele Farina

Pubblicato

il

Sarà il torinese Andrea Loreni ad abrire la nuova edizione di BAM Circus a Milano. Un viaggio all’insegna della meraviglia e dello stupore, capace di trasportare grandi e piccoli in un percorso onirico immaginifico che accende sogni, creatività ed emozioni: dopo il grande successo della prima edizione torna da venerdì 26 a domenica 28 maggio lo spettacolare appuntamento con BAM Circus – Il Festival delle Meraviglie al Parco, ideato e diretto da Francesca Colombo, Direttore Generale Culturale di BAM, Fondazione Riccardo Catella con un team di manager culturali che curano ogni aspetto del programma di BAM dall’ideazione alla realizzazione, dal reperimento risorse alla comunicazione.

Un Festival internazionale unico nel suo genere, gratuito e aperto a tutti, che per tre giorni porta in città il teatro di strada e le arti circensi contemporanee, sviluppato intorno al concetto di Meraviglia per accoglierla in città e dentro di noi: un modo per stare insieme in stretta connessione con la Natura nel grande giardino botanico di BAM.

Partendo dagli elementi dell’aria e della terra, in costante dialogo con la figura dell’essere umano e la sua eterna ricerca volta al superamento dei propri limiti, tutto il palinsesto di BAM Circus punta a esaltare i concetti di verticalità, aria, gravità ed equilibrio. L’edizione di quest’anno richiama inoltre importanti riferimenti culturali, con uno spettacolo dedicato agli 80 anni de “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry, una rappresentazione inedita ispirata ai 100 anni dalla nascita di Italo Calvino e l’omaggio al Clown Bianco, a Fellini e alle Nuvole.

Ad aprire l’edizione 2023 di BAM Circus, venerdì 26 maggio dalle 20:00 alle 20:30, sarà quindi Andrea Loreni, l’unico funambolo italiano specializzato in performance a grandi altezze, che si cimenterà infatti nella prima traversata funambolica realizzata a Milano, camminando a circa 140 metri di altezza lungo un tragitto di 205 metri, dall’iconico e pluripremiato Bosco Verticale all’UniCredit Tower, l’edificio più alto d’Italia, simboli conosciuti in tutto il mondo che incorniciano il parco di BAM offrendo al pubblico una visione iconica della Milano contemporanea. Una straordinaria impresa che ricalca quella di Philippe Petit nel 1974 tra le Torri Gemelle di New York. A rendere ancora più unico ed emozionante questo momento sarà una vera e propria esperienza musicale di accompagnamento alla performance commissionata da BAM e realizzata da Cesare Picco, compositore e pianista, che interpreterà musicalmente la traversata realizzando una colonna sonora live che lascerà spazio all’improvvisazione. La spettacolare traversata sarà visibile da ogni punto del parco. Passo dopo passo, si potrà inoltre seguire “da vicino” anche in streaming sulla Vela di Piazza Gae Aulenti e su ledwall posizionati in altri due punti del parco – nell’area Carpini e in Fondazione Riccardo Catella – oltre che sul sito di BAM www.bam.milano.it. Per la green community dei BAMFRIEND che sostengono tutto l’anno BAM – Biblioteca degli Alberi, tra i benefit è previsto l’accesso a un’esclusiva zona riservata nell’area Carpini.

Foto di Giulia Mantovani – © Archivio Fotografico BAM

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv