Seguici su

Eventi

A 11 settimane dal Tour de France, Torino si prepara così: mostre, concerti e talk

Tutti gli eventi da maggio a luglio

Alessia Serlenga

Pubblicato

il

TORINO – Nel 2024 la città di Torino, si prepara ad accogliere il Giro d’Italia e il Tour de France.

Due importanti eventi sportivi che il 4 maggio, con l’arrivo della prima tappa del Giro che partirà da Venaria Reale e il 1° luglio, con la terza del Tour che dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio è l’evento sportivo più seguito al mondo, contribuiranno a dar vita a una grande festa.

11 settimane di eventi

Un calendario ricco di appuntamenti, quello che unirà le due manifestazioni: mostre, rassegne cinematografiche, talk, concerti, attività per i ragazzi e i Torino Bike Days (eventi che vogliono promuovere l’utilizzo della bicicletta, non solo in chiave sportiva, ma anche come mezzo sostenibile).

Torino si colora di rosa e giallo

La città si vestirà dapprima di rosa per omaggiare il Giro d’Italia fra bandiere sul ponte Vittorio Emanuele I, l’illuminazione della Mole Antonelliana il 3 maggio e la nuova installazione artistica al Motovelodromo. Successivamente a dominare sarà il giallo del Tour de France con l’allestimento di diverse aiuole cittadine con motivi floreali in tinta e l’illuminazione della Mole per il -50 e il 12 giugno per il -30 alla Grande Boucle.

Talk e incontri

Ci saranno una serie di incontri e talk gratuiti a tema, con numerosi ospiti – giornalisti, sportivi, ex corridori – alle biblioteche civiche torinesi e al Circolo Lettori di via Bogino.

Il 3 maggio alle 17.30, alla Biblioteca civica centrale di via della Cittadella 5, “Chiedimi chi era Pantani” con la presentazione del libro di Francesco Ceniti che ripercorre la vita del Pirata dal punto di vista di un padre che racconta al figlio la storia del suo mito.

Le mostre

Sotto i portici di via Po, sul lato sinistro, “Torino e il Giro. Tra ricostruzione e boom economico”, una mostra fotografica documenta gli anni 50 e 60 nella ricostruzione post bellica e nel boom economico. Mentre dal 31 maggio al 1 luglio i portici di piazza Palazzo di Città accoglieranno “Bellezza in bicicletta”, un racconto per immagini sull’utilizzo quotidiano della bicicletta in città.

Sul lato destro di via Po invece, dal 5 giugno al 1 luglio, ci sarà “Le grand Departs nella storia del Tour”, con le immagini delle grandi partenze ospitate al di fuori dei confini francesi dal 1953 al 2023.

Film e concerti

Al Cinema Massimo una rassegna di 12 proiezioni, dal 18 maggio al 23 giugno, racconterà la bicicletta in tante forme. (Un evento a cura del Museo del Cinema).

Sono previsti anche due concerti al Conservatorio Giuseppe Verdi, il 5 maggio e il 2 giugno, “Da Beethoven a Bartali”, con l’Orchestra Giovanile dell’Arsenale della Pace, special guest Federico Sacchi. L’1 e il 2 giugno invece la grande festa coinvolgerà la città con parate musicali e tanti eventi speciali a sorpresa.

Torino Bike Days

Alla Casa del Teatro, il 24 giugno ci sarà lo spettacolo “La corsa giusta” di Antonio Ferrara dove Gino Bartali e la moglie raccontano riporteranno il pubblico nell’Italia del fascismo e del Dopoguerra.

Il Torino Bike Days, dal 13 aprile al 29 giugno, sarà l’occasione giusta per imparare ad apprezzare la bicicletta sotto molti aspetti. Da segnalare in particolare la Granfondo Internazionale Briko Torino il 12 maggio; il Bike Up Electric Bicycle Power Festival ai Murazzi del Po dal 24 al 26 maggio; la Pedalata da Stupinigi a Torino il 2 giugno; la Canavesana, competizione di bici storiche, l’8 e il 9 giugno al Motovelodromo e la TO-Night venerdì 21 giugno dalle 23 sempre al Motovelodromo: una manifestazione ciclistica notturna nelle vie cittadine con rientro alle 7 del mattino.

Iscrivi al canale Quotidiano Piemontese su WhatsApp, segui la nostra pagina Facebook e continua a leggere Quotidiano Piemontese

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv

Dalla home

adv

Facebook

adv