Da Torino si cercano i nuovi Mille

Parte da Torino l’edizione 2011 del progetto Working Capital di Telecom Italia che avrà la sua inaugurazione il 18 marzo presso lo spazio Stazione Futuro delle Officine Grandi Riparazioni in Corso Castelfidardo 22.

Working Capital è un progetto che si propone di sostenere l’innovazione italiana, le iniziative imprenditoriali e i progetti di ricerca fornendo ampio supporto per la loro realizzazione.

L’edizione del 2011 fa parte delle iniziative per i festeggiamenti dei 150 anni dell’unità d’Italia. Proprio per celebrare questa ricorrenza così importante, Telecom Italia lancia quest’anno il Tour dei Mille, il viaggio di Working Capital alla ricerca delle idee dei nuovi eroi dell’innovazione italiana.

Tra il 2009 e 2010 Working Capital ha sostenuto 36 progetti con contratti di pre-incubazione, 29 progetti di ricerca e 13 iniziative imprenditoriali, aggregando un’ampia comunità di innovatori e appassionati di nuove tecnologie.

Il programma
– 16:00 – 17:00: Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano visita le mostre ospitate dalle Officine Grandi Riparazioni.
– 17:00 – 18:30: Rifare l’Italia
Carlo Massarini (conduttore televisivo)
Franco Bernabè (amministratore delegato di Telecom Italia)
Ilaria Capua (direttrice dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie)
Roberto Cingolani (direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia)
Simona Di Pippo (direttrice dei voli abitati dell’Esa)
Antonio Presti (mecenate e fondatore della Fondazione Fiumara d’Arte)
Paolo Barberis (imprenditore e fondatore di Dada).
– 18:30 – 19:30 Working Capital – Premio Nazionale dell’Innovazione
Linnea Passaler presenta i partner del progetto Working Capital – Premio Nazionale dell’Innovazione: PniCube, Comitato Italia 150, Regione Piemonte, Fondazione Crt, Intesa San Paolo, Quantica.
Partecipano i progetti sostenuti da Working Capital e PniCube negli anni scorsi.
Salvo Mizzi (responsabile di Working Capital), Loris Nadotti (Presidente Premio Nazionale per l’Innovazione) e Gianluca Dettori (dPixel) illustrano l’edizione 2011.



In questo articolo: