Inchiesta ‘ndrangheta in Piemonte: Coral un’ora e mezza dal gip, nega tutto

Nevio Coral, ex sindaco di Leinì, nome noto della politica piemontese finito nelle maglie dell’inchiesta Minotauro e arrestato in Francia, ha parlato oggi un’ora e mezza con il gip di Torino, Silvia Salvadori. “Ha risposto alle domande e fornito la sua versione dei fatti, che è del tutto incompatibile con la tesi accusatoria”, ha raccontato dopo l’interrogatorio di garanzia l’avvocato Roberto Macchia, suo legale. Coral deve rispondere di concorso esterno in associazione mafiosa.

 



In questo articolo: