Processo Eternit: la sentenza arriverà il 13 febbraio

La sentenza Eternit arriverà il 13 febbraio 2012, dopo due anni e 66 udienze. Lunedì è infatti finito il dibattimento al tribunale di Torino, con le arringhe di replica degli avvocati dei due imputati nel processo per “disastro doloso e omissione dolosa delle misure di sicurezza”, il magnate svizzero Stephan Schmidheiny e il barone belga Louis De Cartier, nonchè dei responsabili civili (la società multinazionale Etex e tre società svizzere riconducibili allo Schmidheiny) per i morti derivanti dall’esposizione all’amianto negli ormai ex stabilimenti Eternit di Casale, Cavagnolo e Bagnoli. Il pubblico ministero, Raffaele Guariniello, al termine delle repliche ha chiesto una condanna a 20 anni di reclusione per ognuno dei due dirigenti. Milionari i risarcimenti chiesti dalle oltre 6mila parti civili.