Bloccata l’area del Gerbido a Torino per disinnescare una bomba della seconda guerra mondiale

Dalle 8,30 alle 17  di martedì 7 agosto si svolgeranno le operazioni di disinnesco della bomba lanciata da un aereo inglese rinvenuta durante gli scavi all’interno del cantiere del termovalorizzatore del Gerbido, nella zona sud di Torino. Per mettere in sicurezza la zona sarà interdetto l’accesso alla circolazione delle persone, alla viabilità stradale e ferroviaria, al traffico aereo e all’erogazione di servizi di un’area di 500 metri intorno alla zona dove è stata rinvenuta la bomba, che appartiene ai comuni di Torino, Orbassano e Beinasco. Sarà interdetta anche l’entrata al Cimitero Parco e la viabilità su Strada del Portone.

La bomba era stata rinvenuta Il 2 agosto scorso, durante i lavori di scavo nel cantiere per la realizzazione dell’impianto di termovalorizzazione in via Pancalieri, Torino, zona Gerbido. Si tratta di una bomba d’aereo, risalente al secondo conflitto mondiale, da 247 lbs (112 Kg), di nazionalità inglese.

Le operazioni di disinnesco e successivo brillamento verranno effettuate ad opera della trentaduesimo Reggimento Genio Guastatori- I° F.O.D. La Protezione civile della Città di Torino ha attivato il numero verde 800444004 per informazioni alla cittadinanza.

L’area coinvolta dalle operazioni di disinnesco


Visualizzazione ingrandita della mappa



In questo articolo: